Home News Coronavirus, il governo pronto a ridurre la quarantena da 14 a 10...

Coronavirus, il governo pronto a ridurre la quarantena da 14 a 10 giorni

CONDIVIDI

Il governo sarebbe intenzionato a tagliare il periodo di quarantena per chi è stato a stretto contatto con un positivo.

governo quarantena
Il governo discute sulla quarantena.

In Francia è da un po’ che si parla della possibilità di ridurre il periodo di quarantena da due ad una settimana. Negli ultimi giorni anche il governo italiano starebbe considerando questa opzione.

Il periodo di isolamento dovrebbe essere ridotto a 10 giorni

A differenza della controparte francese però, il governo italiano non abbasserà ad una settimana il periodo di quarantena, bensì a 10 giorni per chiunque sia stato in contatto con qualcuno risultato positivo al virus. L’idea inizialmente fu presentata da Giuseppe Conte, il premier, infatti, dichiarò come riducendo il periodo di quarantena si sarebbero ridotti i costi economici e sociali per il paese.

Anche il ministro della Salute, Roberto Speranza, sarebbe favorevole alla riduzione del periodo di isolamento. Quest’ultimo, però, avrebbe imposto di passare per il comitato europeo e ricevere il via libera anche dal Comitato Tecnico Scientifico.

La riduzione del periodo di quarantena aiuterà a gestire i prossimi focolai

Come riportato da Fanpage, però, di sicuro non si seguirà il modello francese dato che sette giorni sono ritenuti pochi. Per questo motivo si è optato per una via di mezzo tra i 7 della Francia ed i 14 attuali, ossia 10 giorni. Grazie a questa riduzione, inoltre, si spera di poter gestire meglio i probabili focolai che nasceranno alla riapertura delle scuole.

Nonostante però una riunione del Comitato sia prevista per il prossimo martedì, al momento la questione non è ancora all’ordine del giorno. Proprio per introdurre l’argomento, Speranza incontrerà oggi il coordinatore del Cts, Agostino Miozzo. Nonostante i piani di Italia e Francia però, l’Oms continua a considerare 14 giorni il periodo minimo per uscire dalla quarantena.

Infine, non cambia la situazione per i positivi al coronavirus, per uscire dall’isolamento, quest’ultimi dovranno essere sottoposti a due tamponi con esito negativo in 24 ore.