Home News Governo, le novità della bozza del nuovo decreto: tra quarantena e voucher

Governo, le novità della bozza del nuovo decreto: tra quarantena e voucher

CONDIVIDI

La bozza del nuovo decreto del Governo evidenzia nuovi punti con misure che riguardano il bene degli italiani in questo particolare periodo.

Governo, le novità della bozza del nuovo decreto: tra quarantena e voucher
Coronavirus – Foto: Pixabay

La bozza del nuovo decreto del Governo attua nuove misure che sono a sostegno degli italiani e dei lavoratori. Ecco che cosa potrebbero riguardare.

Nuova bozza del decreto per il coronavirus

La bozza del nuovo decreto sul coronavirus detta nuove misure, seppur ancora in fase di elaborazione e definizione. Come si evince anche dal TgCom24, in merito ai periodi di quarantena si attuerà con sorveglianza attiva o permanenza presso il proprio domicilio in base alla malattia con certificazione da parte del medico di fiducia.

I costi per i dipendenti in malattia potrebbero essere a carico dello Stato e non dell’Inps e datori di lavoro. Non solo perché si parla anche di voucher per le babysitter al fine di aiutare i genitori che hanno i bambini a casa a causa della chiusura delle scuole.

Le misure in arrivo potrebbero quindi essere le seguenti, come si evince dal quotidiano:

  • Reparti temporanei in supporto alle strutture ospedaliere, al fine di potenziare i servizi territoriali e aiuto ai medici in corsia
  • Gli alberghi potranno essere requisiti e utilizzati per le emergenze da parte della Protezione Civile sino al 31 luglio, così da aumentare i posti letto e far fronte a questa emergenza
  • Produzione di mascherine per ovviare all’emergenza con incentivi, erogando finanziamenti agevolati a tutte le imprese produttrici
  • Tutte le misure per la famiglia, con congedi parentali speciali – voucher per baby sitter e schemi a seconda dell’età dei figli e della tipologia di impiego
  • Cassa integrazione ordinaria con una procedura semplificata per i lavoratori dipendenti, in via di definizione.