Home Politica Governo Conte 2, oggi si vota la fiducia al Senato tra fischi...

Governo Conte 2, oggi si vota la fiducia al Senato tra fischi e nuovi cori da stadio

CONDIVIDI

Oggi si vota la fiducia al Senato per il Governo Conte 2, dopo il si della Camera con nuovi fischi e cori da stadio. Dopo le 17 il verdetto finale

Governo Conte 2
Governo Conte 2

Tutto pronto per la chiedere la fiducia al Senato per il Governo Conte 2 dalle ore 10 di stamattina, tra bagarre e un il rinnovato discorso del Premier.

A che ora si vota la fiducia al Senato?

Dopo che il Premier ha avuto la fiducia da parte della Camera – qui vi spieghiamo i momenti salienti – dalle ore 10 sono tutti riuniti in aula di Senato per chiudere il secondo step, forse più difficile vista la presenza ridotta di sostenitori del M5S – Leu e Pd.

In aula anche Matteo Salvini accolto con un boato e applausi, mentre il Premier ha avuto qualche problema – come nella giornata di ieri – tra fischi e alcuni cori da stadio che lo hanno interrotto più volte.

La discussione generale è iniziata alle ore 10 con un dibattito di circa 5 ore e mezza. Per questo motivo alle 15.30 ci sarà la replica del Premier e le dichiarazioni di voto sono previste dalle ore 17 con la chiamata al voto per la fiducia.

I momenti salienti di oggi al Senato

Mettendo una attimo da parte i vari cori contro il Premier, ci sono stati anche altri attimi che hanno portato alcuni deputati a definire la loro linea diretta se a favore o contro.

Gregorio De Falco ha esordito con:

“sto valutando se più che eprimere la fiducia fare un atto di fede”

Mentre Gianluigi Paragone ha evidenziato l’intenzione di fare un durissimo discorso contro la linea del Premier:

“farò un intervento durissimo contro il premier conte”

La Senatrice a vita Cattaneo ha confermato la sua fiducia, così come Nencini:

“potranno contare sulla fiducia dei socialisti”

E si unisce al coro anche Liliana Segre, mente Romeo della Lega si esprime duramente:

“non ci pensiamo proprio alla fiducia, li faremo impazzire fino alla fine”