Home News Golden Globe 2020, menù vegano per dare un messaggio positivo: cosa ne...

Golden Globe 2020, menù vegano per dare un messaggio positivo: cosa ne pensano gli invitati?

CONDIVIDI

Per dare un segnale contro i cambiamenti climatici, quest’anno sarà servito ai Golden Globe 2020 un menù totalmente vegano

Golden Globe 2020
Golden Globe 2020

 

Come ogni anno la premiazione dei Golden Globe 2020, vede una sontuosa cena offerta a tutti i partecipanti. Oggi invece dei soliti pasti enormi, all’hotel Beverly Hilton di Beverly Hills, in California verrà offerto un pasto vegano cioè senza alcun prodotto di derivazione animale.

La Hollywood Foreign Press Association HFPA ha evidenziato che tutto questo sia doveroso nei confronti dei cambiamenti climatici e del rispetto per gli animali. Un forte segnale che – prima o poi – andava dato.

Il forte segnale per questa notte magica

Secondo quanto detto da Lorenso Soria presidente di HFPA, non si salverà di certo il mondo, ma almeno si potrà dare un forte segnale per far pensare alla crisi climatica attualmente in corso. Il menù sarà molto green ed ecosostenibile, con prodotti il più possibile sostenibili e locali.

Il menù sarà semplice

  • zuppa di barbabietole non calda ma fredda e condita con cerfoglio e amaranto
  • risotto con funghi selvatici arricchiti da cavoletti di Bruxelles viola e verdi arrostiti, che danno colore e sono buonissimi
  • carote rotonde e germogli di piselli.
  • versione vegana della torta francese, (pan di spagna bagnato con sciroppo di caffè a strati con crema al burro francese infusa al caffè e una glassa al cioccolato).

Rassegna sostenibile

Tutto l’evento comunque sarà maggiormente sostenibile rispetto alle precedenti edizioni. Per esempio il tappeto rosso non verrà gettato, verrà riutilizzato per altri eventi. Non ci sarà più acqua in bottiglie di plastica, ma solo vetro.

Per questa scelta ha collaborato anche l’HFPA, che ha contattato l’azienda Icelandic Glacial, che offre acqua di sorgente naturale alcalina e di origine sostenibile, servita in bottiglie di vetro per non utilizzare più la plastica. Inizialmente ci sono state esitazioni nello scegliere un evento di questo tipo, soprattutto da parte Beverly Hilton che non era molto propenso al cambio del menù. Alla fine ha accettato questo cambio, concordando sulle nuove pietanze da offrire.