Home Personaggi Giuseppe Salamone, chi è il tentatore di Temptation Island?

Giuseppe Salamone, chi è il tentatore di Temptation Island?

CONDIVIDI

Chi è Giuseppe Salamone, uno dei nuovi tentatori single di Temptation Island, vediamo tutti i dettagli su di lui

Giuseppe Salamone

Scopriamo insieme tutti i segreti di Giuseppe Salamone, dall’infanzia alla passione per lo sport, dalle esperienze televisive fino ad arrivare alla sua vita privata!

Chi è Giuseppe Salamone

31 anni, originario di Liege, in Belgio, Salamone lavora come calciatore in una squadra di Serie C in Olanda. Il calcio e lo sport sono la sua passione, così come dichiarato da lui stesso nel video di presentazione pubblicato su Witty Tv.

In passato ha anche partecipato a un reality show negli Stati Uniti, mentre attualmente porta avanti anche la sua attività da influencer. Su Instagram vanta circa 75mila follower, che lo seguono in maniera affettuosa e si lasciano ispirare da lui.

In base alle informazioni riportate da alcuni siti di informazione, Giuseppe sarebbe anche un imprenditore e avrebbe in possesso una dita inserita nel settore delle pulizie.

Salamone ha raggiunto grande notorietà partecipando al programma in corso di Temptation Island 2020. Nella trasmissione condotta da Filippo Bisciglia, ricopre il ruolo di tentatore single.

Vita privata e curiosità

Della vita privata di Giuseppe si sa poco: è noto, però, sia stato sposato in passato e risulti al momento divorziato. Inoltre, è naturalmente single, condizione necessaria per la partecipazione a Temptation Island.

Tra gli hobby delle sportivo e influencer, vi sono anche i viaggi e le lingue: ne parla addirittura 5. Tra i suoi sogni futuri vi sono quello di diventare padre. Tra 10 anni, infatti, il giovane si vede parte di una bella famiglia, costituita da lui, dei figli e una partner solare e simpatica.

Dai social emerge un carattere leggero, solare e spensierato. Pare che il giovane ami trascorrere il tempo in compagnia degli amici e svagarsi concedendosi delle vacanze all’aria aperta.