Home Cronaca Giuseppe Aliotta, morto dopo 7 anni di agonia: “Era caduto in piscina...

Giuseppe Aliotta, morto dopo 7 anni di agonia: “Era caduto in piscina durante una festa”

CONDIVIDI

Giuseppe Aliotta è morto dopo 7 anni di lunga e difficile agonia, dopo essere caduto in piscina durante un addio al celibato.

Giuseppe Aliotta, morto dopo 7 anni di agonia: "Era caduto in piscina durante una festa"
Giuseppe Aliotta

Il povero Giuseppe Aliotta ha combattuto sino all’ultimo ma oggi il suo cuore si è fermato per sempre. Ecco la sua triste storia.

La festa in piscina e il coma

Sarebbe dovuta essere una semplice e divertente festa per l’addio al celibato di un suo parente, quando il ragazzo di 27 anni è caduto in piscina. Da quel momento l’incubo e il buio.

Giuseppe da quel momento non si è mai più risvegliato ed era stato trasferito urgentemente all’ospedale Vittorio Emanuele di Gela. Mentre gli anni passano e le speranze andavano scemando man mano, il ragazzo era stato trasferito in un centro specializzato di Messina per i lungo degenti: Giuseppe era oramai in stato vegetativo.

Genitori, amici e familiari hanno sperato ogni giorno che il ragazzo si risvegliasse, vittima di una caduta accidentale mentre festeggiava un suo parente.

Una vicenda di cronaca che aveva interessato l’opinione pubblica, non solo per le sorti del povero ragazzo ma anche per il processo a carico del titolare del locale dove si è consumata la tragedia. In quel frangente la madre si era costituita parte civile.

La morte dopo 7 anni di agonia

Sono passati sette anni da quella terribile sera e, come si evince dai media locali, nella notte di ieri Giuseppe è morto. Il suo cuore non ha più retto allo sforzo ed ha ceduto.

Giuseppe è morto a 32 anni e nella giornata di oggi alle ore 16 – Gela gli dà l’ultimo saluto da parte di tutti i suoi familiari, amici e parente che per sette anni hanno sperato in un miracolo.