Home Spettacolo Giulia De Lellis, la sfortuna si accanisce contro di lei al Festival...

Giulia De Lellis, la sfortuna si accanisce contro di lei al Festival di Venezia

CONDIVIDI

Giulia De Lellis è stata perseguitata dalla sfortuna prima e durante la sua partecipazione alla 77esima Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia.

Giulia De Lellis

Si potrebbe parlare di sfortuna per spiegare una serie di sfortunati eventi che hanno colpito l’influencer Giulia De Lellis. Durante il Festival del Cinema di Venezia 77, sembra che le avversità si siano accanite contro di lei.

Durante la sua partecipazione alla kermesse internazionale, Giulia De Lellis è stata travolta da una serie di infausti eventi, ai quali di riflesso ha fatto seguito un gran polverone mediatico. Oltre a dover fronteggiare gli imprevisti, la ventiquattrenne pometina ha dovuto subire i giudizi efferati dei suoi haters.

Malgrado l’attenzione per i dettagli e l’estrema accuratezza con cui Giulia e il suo staff hanno elaborato la sua uscita sul red carpet, la sfortuna si è intestardita su di lei. Tra problemi epidermici, assenza di un partner e critiche all’abito, la popolare influencer ne ha subito di ogni.

Giulia De Lellis, sfoghi cutanei a poche ore dal red carpet

Nei giorni precedenti all’evento, sul viso di Giulia De Lellis sono comparsi dei fastidiosi segni dell’acne. Ne ha parlato apertamente con i suoi 4,9 milioni di followers di Instagram e, nonostante il disagio, si è ugualmente presentata sotto i riflettori del Festival.

I suoi detrattori e haters hanno colto la palla al balzo, massacrandola sui social e condividendo alcuni primi piani fotografici che evidenziavano le imperfezioni della pelle. Ma non è finita qui. Il popolo dei social si è accanito su un altro, irrilevante, dettaglio.

La fotografa di Giulia De Lellis appare accidentalmente in mutande

L’influencer ha realizzato un piccolo shooting fotografico nell’albergo di Venezia che l’ha ospitata. In una delle foto condivise sul suo profilo Instagram, si intravede la fotografa riflessa sul coperchio di un vassoio d’argento. Fin qui nulla di strano, se non fosse che la fotografa in questione era in mutande.

Le critiche distruttive all’abito di Giulia De Lellis

Per il suo red carpet della 77esima Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, Giulia ha sfoggiato un abito delicato e sinuoso di Belfiore Couture. La mise da lei scelta, sfortunatamente, non ha raccolto solo applausi ed elogi.

I leoni da tastiera hanno ruggito contro il suo look, apostrofandola come “gnometta”. Persino Mauro Coruzzi, noto ai più come Platinette, si è pronunciato sul suo outfit definendo la De Lellis “una meringa al Festival di Venezia”.