Home News Giovannino, “Meglio non sopravvivere”: il medico rischia di essere licenziato

Giovannino, “Meglio non sopravvivere”: il medico rischia di essere licenziato

CONDIVIDI

Giovannino è stato abbandonato dalla nascita e ora il medico rischia il licenziamento per quanto dichiarato sul caso

Giovannino
Giovannino

La triste storia di Giovannino è ancora un fatto di cronaca molto seguito, come le parole del medico che ora gli fanno rischiare il licenziamento.

Le parole del medico sul bimbo

Silvio Viale ginecologo si è esposto in merito alla triste storia del bambino abbandonato dopo la nascita, a causa della sua patologia:

“sarebbe stato meglio non sopravvivesse”

Il medico è finito all’interno di una grave bufera mediatica per le parole pronunciate e per essersi reso a disposizione al fine di svolgere il suicidio assististo come da parametri della sentenza in Corte Costituzionale del 25 settembre. In merito a tutto questo il Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Sant’Anna di Torino aveva aperto nei suoi confronti un provvedimento disciplinare.

Durante la conferenza stampa il medico evidenzia:

“sono stato convocato per il 16 dicembre, per la contestazione di due post su facebook e alcune interviste ma con la fuga di notizie non centro nulla”

Chiedendo all’ordine dei medici di entrare in azione per tutelarlo, perché

“non mi si può negare di intervenire in un dibattito pubblico”

Viale viene licenziato?

Il medico ora potrebbe venire licenziato e contro di lui molti esponenti, tra cui Maurizio Marrone che lo ha definito “Dottor Morte” ma anche molti a favore, che vorrebbero mettere il punto su questa persona che ha solo chiesto di poter applicare una legge a tutela del bambino stesso:

“è inaccettabile che nessuno si sia mosso contro un consigliere regionale che chiede il licenziamento con toni violenti”

Evidenzia Igor Boni, Presidente dei Radicali Italiani.