Home Spettacolo Gigi Proietti, accanto al corpo nella tomba un oggetto straziante

Gigi Proietti, accanto al corpo nella tomba un oggetto straziante

CONDIVIDI

Gigi Proietti si è spento all’età di 80 anni. La sua famiglia ha rivelato cosa ha inserito nella bara insieme al compianto artista.

Gigi Proietti è stato uno degli attori più amati dal pubblico italiano. Un fatto reale e concreto, sottolineato anche dalla figlia Carlotta che ha ribadito l’affetto ricevuto dalle persone che lo hanno sempre seguito.

Gigi Proietti, cosa c'è nella sua tomba

La famiglia ha rivelato che – nella bara, insieme all’attore – c’è anche un oggetto che – con lui – sarà seppellito. Ecco di cosa si tratta.

Gigi Proietti, con lui nella tomba c’è un oggetto

La figlia di Gigi Proietti, Carlotta, ha ringraziato i fan del padre e le istituzioni per l’immenso affetto che hanno dimostrato loro dopo la morte dell’amato padre.

Un attore che ha vissuto per il pubblico, come lei stessa sottolinea:

“Il dolore è forte, ma sappiamo che non è solo nostro, questo lutto è di tutti. Papà ha vissuto per il suo pubblico e il vostro affetto lo dimostra”. 

Nella tomba col papà – però – è stata seppellita anche la prima pagina de Il Messaggero che racconta proprio la sua dipartita.

A spiegarlo è il direttore della testata, Alvaro Moretti:

La famiglia, da quello che sappiamo, inserirà nella bara la prima pagina di ieri (si riferisce al martedì 3 novembre, nrd), che è storica perché dedicata proprio a lui”.

Una rivelazione che commuove tutti quelli che l’hanno amato.

Gigi, i ringraziamenti di Alvaro Moretti

Visto che la famiglia ha deciso di seppellire, nella bara di Gigi Proietti anche la prima pagina de Il Messaggero che parla, appunto, della morte del grande attore, il direttore ha voluto ringraziare la compagna e le figlie di Proietti.

Ringraziamo la famiglia, un senso di responsabilità molto importante per tutti noi”, queste le parole di Moretti.

In passato, l’attore ha rilasciato tante interviste al giornale nonché scritto, di suo pugno, diversi sonetti che rimarranno nella storia della testata.