Home Spettacolo “Il figlio è simpatico, ma lei è una…”. GF Vip, Patrizia De...

“Il figlio è simpatico, ma lei è una…”. GF Vip, Patrizia De Blanck spietata: fin dove si spinge contro Alba Parietti

CONDIVIDI

Nella casa del Grande Fratello Vip 5 la contessa Patrizia De Blanck apre il fuoco contro Alba Parietti. La disintegra con quattro parole.

La contessa Patrizia De Blanck nella casa del “GF Vip 5”

Ci eravamo tanto amati. Un tempo, forse. Nella casa del Grande Fratello Vip 5 l’opinione della contessa Patrizia De Blanck su Alba Parietti detona come una bomba e volano parole grosse.

Nell’arco di ventiquattro ore Patrizia De Blanck ha già monopolizzato l’attenzione del pubblico del reality show. La settantacinquenne romana, con il suo linguaggio pittoresco, ne ha una per tutti. Lo sa bene il coinquilino Tommaso Zorzi, redarguito in diretta per alcune opinioni espresse ancor prima di far il suo ingresso nella casa.

Grande Fratello Vip 5, Patrizia De Blanck cannoneggia contro Alba Parietti

Nel celebre appartamento di Cinecittà un dialogo avvenuto tra Patrizia De Blanck, Tommaso Zorzi e Andrea Zelletta ha ben presto superato i limiti. Da parte della dispotica contessa sono volati insulti e offese nei confronti di Alba Parietti.

Patrizia De Blanck ha parlato di Francesco Oppini, primogenito della nota showgirl, che venerdì 18 settembre entrerà nella casa del Grande Fratello Vip 5 in qualità di concorrente:

“Lui è simpatico… È la madre che è una str****!”

Diciamocelo: la sua non è stata esattamente un’uscita appropriata e da gentildonna. Le sue parole hanno scatenato un’accesa polemica sui principali social network.

I fan di Alba Parietti, contrari ad ogni forma di eccesso verbale, hanno demonizzato la dichiarazione di Patrizia De Blanck. Sui social molti internauti hanno commentato sottolineando che si può esser critici anche senza arrivare all’offesa personale.

Intanto il filmato sulle dichiarazioni di Patrizia De Blanck ha già fatto il giro del web e milioni di telespettatori del GF Vip hanno disapprovato il giudizio dell’irriverente settantacinquenne. Parole al vetriolo le sue, che a breve potrebbero provocare la reazione impetuosa della diretta interessata.