Home Spettacolo Gf Vip, il grave lutto in diretta: ‘Non ce l’ha fatta’ il...

Gf Vip, il grave lutto in diretta: ‘Non ce l’ha fatta’ il pianto disperato

CONDIVIDI

Un momento di enorme tristezza al Grande Fratello Vip: ‘Non ce l’ha fatta’. Commovente l’abbraccio di cordoglio dei coinquilini alla concorrente

Il Grande Fratello Vip è tra i Reality Show più seguiti di sempre, che quest’anno vede la conduzione, per la seconda volta di Alfonso Signorini, molto apprezzato dal pubblico italiano.

gf vip lo straziante lutto di stefania orlando

Poche ore fa nella casa più spiata d’Italia, durante la ‘Linea della Vita’ il racconto dello straziante lutto di una delle concorrenti in gara.

A parlare a cuore aperto la celebre conduttrice Stefania Orlando la quale ha rivelato al pubblico il suo dramma privato.

Stefania Orlando in lacrime al GF Vip: ‘Non ce l’ha fatta’

Un momento di profonda tristezza durante l’ultima puntata andata in onda del Grande Fratello Vip. Protagonista de la ‘Linea della vita’, Stefania Orlando, una ‘linea’ fatta di gioie ma anche di profondi dolori.

Tra questi la morte della sua migliore amica, Alessandra scomparsa nel 2006 a causa di un tumore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Grande Fratello (@grandefratellotv)

Un’amicizia lunghissima e fraterna iniziata quando lei aveva 18 anni nel corso di uno dei suoi primi lavori in una agenzia immobiliare.

Sono ‘cresciute insieme’ e sono ‘diventate donne insieme’, uno dei periodi più belli della sua vita rivela la Orlando non riuscendo a trattenere le lacrime.

Il devastante lutto della gieffina

Un lutto devastante e che ha segnato per sempre la vita di Stefania Orlando, la quale rivela la terribile lotta contro il tumore dell’amica, di come lei è stata al suo fianco e delle bugie ‘bianche’ che ad un certo punto è stata costretta a raccontarle, pur di alleviare quel peso immane e scorgere dalle sue labbra un ultimo sorriso.

Quel sorriso che il cancro ha spento per sempre.

Grande la solidarietà per l’amata conduttrice, che è stata poi raggiunta dai suoi coinquilini anche loro toccati dalla sua storia, stringendola in un forte e caloroso abbraccio.