Home Spettacolo “Ragazzina, non farlo mai più”. GF Vip, Elisabetta Gregoraci perde le staffe...

“Ragazzina, non farlo mai più”. GF Vip, Elisabetta Gregoraci perde le staffe e brutalizza Adua Del Vesco

CONDIVIDI

Cala il gelo siderale nella casa del Grande Fratello Vip 5. Elisabetta Gregoraci dà in escandescenze e bacchetta con estrema severità Adua Del Vesco.

Elisabetta Gregoraci al GF Vip 5

È furibonda Elisabetta Gregoraci. Un momento di pura goliardia tra i concorrenti del Grande Fratello Vip 5 ha fatto perdere letteralmente la brocca all’ex Lady Briatore. Ma procediamo con ordine e riavvolgiamo il nastro.

GF Vip 5, lo scherzo di Adua Del Vesco e Dayane Mello

Adua Del Vesco e Dayane Mello hanno organizzato uno scherzo al loro coinquilino Francesco Oppini. L’attrice siciliana ha fatto credere al figlio di Alba Parietti di esser a conoscenza di un presunto bacio scattato tra lui e Dayane.

Ritenendola una circostanza a tratti paradossale, Francesco Oppini si è infuriato e per tutta risposta ha esclamato:

“Ma cosa stai dicendo?? Sei ubriaca? Ci metto un minuto a non parlarti più”

GF Vip 5, Elisabetta Gregoraci brutalizza Adua Del Vesco

Dopo che Dayane Mello e Adua Del Vesco hanno ammesso che si è trattato di un semplice scherzo, nella casa del Grande Fratello Vip è calato il gelo siderale. Elisabetta Gregoraci non ha colto l’umorismo e non ha gradito l’episodio.

La showgirl calabrese ha espresso grande disapprovazione ed è intervenuta per bacchettare le artefici dello scherzo, nella fattispecie Adua. Ha usato un tono severo la Gregoraci:

“Non fatelo mai più. Smettete di bisbigliarvi nell’orecchio come le ragazzine. Tu, Adua, hai già avuto problemi per i bisbigli. Basta!”

Lapidario anche il commento di Tommaso Zorzi, che ha colto la palla al balzo per sparare sulla Croce Rossa:

“Non ha fatto ridere nessuno. Adua finge benissimo, fa paura”

Ma nelle prossime ore quale piega prenderà il rapporto tra Elisabetta e Adua? Arriverà un segnale distensivo? Dopo un’iniziale resistenza con annesse frecciatine, non è da escludere che le due coinquiline possano chiarirsi e abbracciarsi vicendevolmente.