Home Spettacolo “Quando è successa quella cosa ti ho salvato”. Dayane fa tremare Enock:...

“Quando è successa quella cosa ti ho salvato”. Dayane fa tremare Enock: linguaggio in codice al GF Vip

CONDIVIDI

Per Enock si mette malissimo. Dayane Mello utilizza un linguaggio cifrato e intimorisce il suo coinquilino. Tra i telespettatori si insinuano i sospetti.

Dayane Mello, GF Vip 5

A movimentare la serata dei concorrenti del Grande Fratello Vip 5 un messaggio cifrato e criptico lanciato da Dayane Mello e rivolto a Enock Barwuah. Un avvertimento, una frase intimidatoria che puzza di minaccia.

Dopo le nomination di venerdì 20 novembre, i due coinquilini si sono confrontati sulle loro rispettive scelte. Dayane ha mosso delle accuse a Enock, reo di averla nominata e di aver tradito la sua fiducia.

GF Vip 5, Dayane Mello dà in escandescenze e redarguisce Enock

Tra l’ira e l’impeto, la modella brasiliana si è lasciata sfuggire una frase enigmatica che ha calamitato l’attenzione dei telespettatori. Un attacco pesante che sembra nascondere un segreto tra i due vip:

“Tu per me sei finito. Quando tu stavi di m**da e ti ho salvato, non voglio dire nient’altro… Sono stata la prima a supportarti quando è accaduta quella cosa. Se io volessi fare come Selvaggia Roma e fomentare le cose, succederebbe un macello! Ma io tengo al tuo percorso e io sono stata una signora. Taci, tu sai quello di cui sto parlando!”

Se inizialmente Enock non ha compreso a cosa Dayane si riferisse, in un secondo momento, quando la sua coinquilina ha ribadito più volte quanto detto, ha recepito il messaggio subliminale. Ciononostante ha deciso di far finta di nulla e soprassedere.

Il pubblico del GF Vip 5, di fronte a tale conversazione, ha voluto indagare e, navigando in rete, ha scoperto che la frase criptica di Dayane potrebbe riferirsi a vecchie ruggini che risalgono nientemeno alla puntata in cui Mario Balotelli l’ha mortificata in diretta tv.

Quando il noto calciatore ha rivolto a Dayane un’espressione scurrile e inenarrabile (“Mi vuole dentro, poi dice basta mi fa male”), suo fratello Enock non ha preso le difese della sua coinquilina e ha mantenuto una posizione super partes.