Home Spettacolo “Un video tagliato ad arte”. GF Vip, bestemmia anche Zorzi? La frase-terremoto...

“Un video tagliato ad arte”. GF Vip, bestemmia anche Zorzi? La frase-terremoto che indigna il web

CONDIVIDI

Consegnato al feroce tritacarne mediatico, Tommaso Zorzi è caduto nel trappolone degli haters. Il popolo dei social ha alimentato ad arte una polemica che lo accusa di blasfemia.

Tommaso Zorzi, GF Vip 5

Tommaso Zorzi, che gli piaccia oppure no, è diventato icona e bersaglio dei social network. I video montati ad hoc sull’effervescente concorrente del Grande Fratello Vip sono innumerevoli e invadono le bacheche di milioni di utenti di Twitter.

L’ultimo in ordine di tempo lo ritrae mentre si abbandona con nonchalance ad un’espressione blasfema. Un filmato sconvolgente che ha fatto imbufalire i web-indignados di tutta Italia.

GF Vip 5, Tommaso Zorzi ha bestemmiato? La frase-terremoto che sconvolge i fan

In un video, diffuso sui principali social network, si ode Tommaso Zorzi pronunciare l’esclamazione blasfema “p*rca ma****”. “Ma è una bestemmia?”, si chiede qualcuno in rete, laddove il filmato è diventato virale e ha fatto il boom di condivisioni.

Centinaia i commenti piccati sul web, dove le accuse di blasfemia contro l’influencer milanese si sprecano. La frase del gieffino ha scatenato un accesissimo polverone e la prima deduzione che si può trarre è che i suoi affezionati followers di Instagram non siano affatto entusiasti.

GF Vip 5, il video-fake su Tommaso Zorzi: cosa dice (davvero) nel filmato

Fortunatamente sembra non si tratti dell’ennesimo episodio di blasfemia nella quinta edizione del Grande Fratello Vip. Le parole di Tommaso Zorzi, che risultavano perfettamente credibili e che hanno mandato nel panico gli autori del reality show, altro non erano che “I have a camel toe”.

Qualche burlone del web ha tagliato ad arte le parti che più gli facevano comodo e ha gettato ombre sull’integrità morale del pupillo di Alfonso Signorini. Tuttavia gli internauti più arguti sanno bene come funziona il mare magnum del web e, nel giro di un paio d’ore, hanno smascherato il video-fake.