Home Spettacolo Gerry Scotti ‘Sono successe cose tremende’: la confessione prima della diretta

Gerry Scotti ‘Sono successe cose tremende’: la confessione prima della diretta

CONDIVIDI

Chi vuol essere milionario, la triste confessione di Gerry Scotti: le emozionanti parole del conduttore

Gerry Scotti
Gerry Scotti

La prima puntata del noto quiz show di Canale 5 è stata davvero emozionante.

Gerry Scotti ha voluto dedicare alcuni minuti alla difficile situazione che ha interessato il mondo intero a causa della pandemia da coronavirus: le sue parole sono da brividi!

Chi vuole essere Milionario, la triste confessione di Gerry Scotti

Finalmente al via le nuove puntate di Chi vuol essere milionario, un programma che prevede una serie di domande di cultura generale che consentono, al concorrente in gara, di scalare la vetta e avere la possibilità di diventare milionario. Gerry Scotti ha aperto la prima puntata presentando il nuovo e bellissimo studio di Cologno Monzese ma ha voluto dedicare alcuni minuti alla difficile situazione in cui, tutt’oggi, versa il nostro Paese a causa dell’emergenza sanitaria da covid-19.

Sono stati mesi davvero duri soprattutto per tutti quelli che hanno perso una persona casa e non hanno avuto la possibilità di stringerli per un’ultima volta.

Le parole del conduttore

Una prima puntata non priva di emozioni. Gerry Scotti ha racconto anche delle difficoltà che l’Italia ha affrontato a causa della pandemia da coronavirus:

“Sono successe cose tremende e siamo qui a fare l’unica cosa che sappiamo fare ovvero farvi compagnia con un programma che ha vent’anni, ma è fresco come un ragazzino”.

Lo scopo delle sue trasmissioni, ammette, è quello di regalare un momento di spensieratezza al suo pubblico che da sempre lo segue e lo sostiene.

Poche parole ma che evidenziano perfettamente la sensibilità che contraddistingue il noto presentatore.