Home Cronaca Genova, morto dopo le dimissioni dall’ospedale: scattano le indagini

Genova, morto dopo le dimissioni dall’ospedale: scattano le indagini

CONDIVIDI

Genova: Luca, un uomo 52 enne, muore dopo essere stato dimesso dall’ospedale sul pianerottolo di casa sua.

genova

A fare la macabra scoperta in un condominio di Genova, una vicina di casa dell’uomo.

Genova: dimesso nella notte muore un’ora dopo

Un uomo 52 enne di Genova è stato dimesso dall’ospedale nella notte ma, un’ora dopo, si accascia per le scale e lì rimane fino al mattino successivo. A fare la macabra scoperta, la vicina di casa, al mattino dopo, martedì 17 dicembre, che stava uscendo per recarsi a lavorare. L’uomo era già morto e per lui, sono stati inutili i soccorsi chiamati dalla donna. Il condominio dell’uomo è quello in via Montanari, quartiere Oregina.

Il perché del decesso

Al momento, si indaga per il reato di omicidio colposo verso ignoti. Come si legge su Fanpage, la polizia ha cercato di ricostruire la dinamica della morte dell’uomo anche con l’aiuto del medico legale. Luca Zichittu era stato ricoverato per qualche ora nell’ospedale del pronto soccorso dell’Ospedale Galliera.  Il ricovero era avvenuto alle 23:00 ed era stato necessario a causa dell’abuso di alcol. Le dimissioni erano avvenute dopo le due di notte. L’uomo era tornato a casa da solo. Era riuscito a rincasare ma, essendo colto da un malore, era uscito e sceso per le scale del suo palazzo per chiedere aiuto. Cosa che non è riuscito a fare perché la morte lo ha colto prima. Infatti, il cadavere è stato rinvenuto dalla donna che abita al piano di sotto all’appartamento di Luca. Sono state sequestrate le cartelle cliniche dell’ospedale.