Home Casi Gemelli uccisi, parla la madre Daniela Fumagalli: “Non odio”

Gemelli uccisi, parla la madre Daniela Fumagalli: “Non odio”

CONDIVIDI

I gemelli furono uccisi dal padre più di un mese fa. La madre, distrutta dal dolore, ha deciso di parlare.

gemelli uccisi

I gemelli furono uccisi nel lecchese, a Margno, da loro padre, Mario Bressi.

Daniela Fumagalli parla della tragedia

I suoi figli, due gemelli di 12 anni, sono stati uccisi da Mario Bassi, suo marito, a Margno (Lecco). Era il 26 giugno scorso e i due coniugi si stavano separando. Le intenzioni della donna, comunque, non erano quelle di togliere i figli all’uomo che, dopo averli strangolati di notte, si è tolto la vita.

Le parole di Daniela Fumagalli sono piene di dolore ma anche di rabbia. Come si legge su TgCom24, la mamma dei due gemellini ha affermato:

“Mario ha fatto quello che ha fatto per fare male a me. Ma ha tolto quelle sue creature al futuro che dovevano vivere. Io non voglio, non posso, ricordarli come li ho visti l’ultima volta. Voglio ricordarli con il loro sorriso”.

Daniela, mamma di Elena e Diego, ha rilasciato l’intervista al Corriere della Sera, dalla quale è emerso anche che, i due coniugi, avevano problemi da tempo. Fatto sta, la donna non può considerare pensabile ed umano che un padre tolga la vita ai propri figli con le sue mani. Delle mani che avrebbero dovuto curare, rassicurare e proteggere quei ragazzini, sottratti alla vita troppo presto.

Il ricordo dei suoi figli

La Fumagalli ha voluto ricordare i suoi figli come due piccoli fari che portavano vita ovunque andassero. Vita ed allegria soprattutto per i nonni. Erano due bambini pieni di vita ma anche rispettosi delle regole. I suoi figli le mancano tantissimo, è arrabbiata ma non sente di odiare.

La donna ha ricordato anche la lettera che ha scritto il giorno dei funerali dei suoi bambini. Una lettera che ha voluto mettere nella loro bara, affinché li accompagnasse nel freddo e buio trapasso.