Home Casi Gemelli uccisi dal padre, emergono i primi risultati dell’autopsia

Gemelli uccisi dal padre, emergono i primi risultati dell’autopsia

CONDIVIDI

La terribile vicenda di cronaca dei due gemelli uccisi dal padre si trova dinanzi ora dai primi risultati dell’autopsia. Ecco le indiscrezioni.

Gemelli uccisi dal padre, emergono i primi risultati dell'autopsia

Arrivano i primi risultati dell’autopsia svolta sui corpi dei gemelli uccisi dal padre, mentre erano in vacanza nel Lecchese.

I primi risultati dell’autopsia

Come si evince anche da TgCom24, sono emersi i primi risultati dell’autopsia che sono stati svolti sui corpi di Diego e Elena – i due ragazzini di soli 12 anni uccisi dal padre.

I due ragazzi erano in vacanza a Margno – Lecco – con il padre per qualche giorno. Secondo i primi risultati dell’autopsia, Elena è stata strozzata a mani nude dal padre Mario Bressi: i primi accertamenti confermerebbero la stessa modalità anche per Diego, ma si attende una conferma.

Mario Bresso dopo aver ucciso i figli si è recato presso il Ponte Vittoria suicidandosi. Nella giornata di oggi – mercoledì 1 luglio – gli esami proseguiranno sui corpi di Diego e Mario Bressi. Per i due ragazzini gli accertamenti si conentrano sull’ossoide per capire se la loro morte sia dovuta a strangolamento oppure soffocamento (essendoci una frattura).

Non solo perché il medico legale vuole accertare se dopo quattro giorni dalla morte siano comparsi i segni di pressione sui corpi dei due ragazzi, al fine di comprendere alcune modalità e se siano stati immobilizzati prima di essere uccisi.

Le indagini sui pc sequestrati

Oltre l’autopsia, le indagini continuano a tutto tondo anche sui Pc che sono stati sequestrati a Mario Bressi, per capire se il suo gesto fosse stato premeditato da tempo o meno. Gli inquirenti potrebbero quindi valutare di leggere tutte le mail in uscita ed entrata, cercando appunti o qualsiasi nota che possa riportare a questo agghiacciante gesto compiuto nei confronti dei suoi figli.