Home Politica G20, i leader europei sul tema vaccini, economia e istruzione

G20, i leader europei sul tema vaccini, economia e istruzione

CONDIVIDI

Tutti i leader al G20 hanno parlato dei temi centrali come vaccini, economia e istruzione. Merkel preoccupata per il futuro.

G20, i leader europei sul tema vaccini, economia e istruzione

In corso il G20 che vede schierati i leader del Paesi europei in videoconferenza per parlare dei temi più importanti che riguardano tutti: dalla pandemia sino all’istruzione.

I temi trattati dai leader europei

I leader dei 20 Paesi ritenuti i più industrializzati al mondo si sono collegati rigorosamente in videoconferenza per parlare dei temi più importanti dall’istruzione sino alla vaccinazione per combattere questa pandemia che sta mettendo in ginocchio l’economia di tutto il Mondo.

Una parte del discorso è stata dunque incentrata sull’economia con la promessa di:

“continuare ad usare tutti gli strumenti a disposizione”

per una ripresa globale che sembra oramai essere in certa con rischi al ribasso. Nel documento finale – come riportano i maggiori media italiani – si evidenzia di come contenere il virus sia importante per sostenere l’economia che sta risentendo non solo dei nuovi casi che si registrano ogni giorno bensì delle restrizioni in atto con serrande chiuse nella maggior parte dei Paesi:

“continuiamo i nostri sforzi per facilitare la ripresa dalla pandemia del settore viaggi e del turismo”

Dai vaccini all’istruzione

Non è mancato un accenno all’importanza dei vaccini che giocano il ruolo chiave per il contenimento da Covid. Tutti i leader si trovano concordi nel trovare una soluzione e dare la possibilità a tutti nell’averlo rispondendo soprattutto alle necessità finanziarie.

Nonostante questo la cancelliera Merkel si dice molto preoccupata per questa lentezza per i Paesi poveri e l’accesso a quello che sarà il vaccino.

Riflettori puntati sull’istruzione che ai tempi della pandemia si svolge tra maschierine e didattica a distanza, cercando di attuare tutte le misure al fine che i ragazzi possano svolgere le lezioni di persona con una istruzione di qualità e uguale per tutti quanti dalle elementari alle superiori.