Home News Francesco Chiofalo insultato dal web, l’ira della madre: “Vergognatevi, siamo ancora in...

Francesco Chiofalo insultato dal web, l’ira della madre: “Vergognatevi, siamo ancora in attesa di…”

CONDIVIDI
Francesco Chiofalo, in seguito all’intervento, è stato pesantemente insultato dal web, la risposta della madre ai follower e agli haters lascia tutti senza parole.
Dopo il delicatissimo intervento affrontato, Francesco Chiofalo ha dovuto fare i conti con il web, il quale lo ha pesantemente insultato, accusandolo di aver ingigantito la questione per brama di fama, come si è letto del resto sul profilo della sua Ex Ragazza, Selvaggia Roma.

Chiofalo insultato, la risposta della madre ai fan: “Vergognatevi!”

In aiuto di Francesco Chiofalo, la madre la quale profondamente indignata da tali commenti, ha scritto un lungo post sul profilo del 29enne, facendo chiarezza sull’accaduto.
Ecco cosa ha scritto la madre di Francesco Chiofalo, attraverso l’account del figlio rivolgendosi a coloro i quali hanno insultato il figlio, attualmente in ripresa dopo l’operazione di rimozione del tumore al cervello:
“Per ora sembra che sia andato tutto bene, ma stiamo in attesa del risultato dell’esame istologico per sapere se il tumore fosse benigno o maligno. Chiunque stia cercando polemiche e visibilità sparando pensieri e diagnosi errate sulla base del niente,solo per avere visibilità, su un argomento così delicato ed importate, si deve solo vergognare
poi prosegue, spiegando ai chi segue Francesco, che non è possibile stabilire prima di una biopsia, l‘entità del tumore, e dunque se questo sia benigno o maligno, ma il tutto è possibile stabilirlo solo dopo l’asportazioni ed esami, i cui risultati non è possibile conoscerli prima di un paio di settimane:
“Un tumore al cervello se benigno o maligno non lo si può stabilire a priori. Deve essere estratto chirurgicamente di conseguenza analizzato con un esame istologico per capire la tipologia del tumore”.
poi conclude dicendo che al di la della sua entità, benigna o maligna, andava comunque rimosso, in quanto il suo accrescimento avrebbe potuto compromettere le funzioni neurologiche, con danni irreversibili:
“Ma anche qualora il tumore fosse benigno è stato dovuto estrarre d’urgenza, perché aveva un diametro di sei centimetri (una palla da biliardo) ed era situato nella falce della meninge celebrale che rischiava di comprimere alcuni centri nervosi vitali e apportare a Francesco gravi danni permanenti ed irreversibili, con probabilità di invalidità permanente”
Tanta la rabbia della madre di Francesco Chiofalo, a seguito dei numerosi commentii di insulti verso suo figlio. Una famiglia che attualmente purtroppo ancora non è riuscita a metabolizzare l’accaduto ed è ancora “sotto choc”. Facciamo nuovamente i nostri migliori auguri a Francesco, affinchè possa presto rimettersi in sesto, augurandogli di ricevere tra qualche settimane buone notizie riguardo agli esami istologici.