Home News Food Forest, che cos’è il bosco edibile di Milano?

Food Forest, che cos’è il bosco edibile di Milano?

CONDIVIDI

La Food Forest nasce a Milano il primo bosco edibile dove puoi adottare un albero e raccogliere tutti i suoi frutti.food forest

La Food Forest sta nascendo nel cuore di Milano, un bosco totalmente edibile nel Parco Nord. Tutti i cittadini potranno quindi adottare alberi e piante, prendendosi cura e tenere i loro frutti. Ben 10.000 metri quadri saranno messi a disposizione di questo progetto. Potrete scoprire piante autoctone, magari antiche e quasi in via d’estinzione o poco conosciute.

Il progetto della Food Forest

Sarà creata grazie alla collaborazione con la catena di ristoranti That’s Vapore, l’Università di Padova, il suo distaccamento Etifor (che ha selezionato le piante) e WoW Nature, che è un noto portale internet che permette di adottare le piante. Secondo il progetto ci saranno ben 2.000 piante suddivise tra alberi da frutto, da legno, medicinali e arbusti, che possono essere adottate dai cittadini. In futuro verranno aggiunte erbe medicinali e officinali, bacche, e ortaggi.

Le prime piante che saranno messe a dimora sono: sanguinella, pero selvatico, acero, ciliegio, frassino, biancospino, carpino, melo selvatico, nocciolo, prugnolo, rosa canina, quercia e tiglio. Grazie a queste piantumazioni si potranno creare tre percorsi stagionali, uno autunnale, primaverile ed estivo. Tramite dei QR code i visitatori potranno scoprire gli usi, le eventuali ricette e la storia delle piante. Lucio Brotto, co-fondatore di Etifor ha spiegato che:

“Il progetto mira a creare un luogo dove le persone possano apprendere l’uso in cucina dei prodotti che derivano dalla nostra flora come foglie, bacche, semi, frutti, gemme e così via con l’intento, quando le piante saranno cresciute abbastanza, di rendere i loro prodotti di libera fruizione per tutti con percorsi esperienziali e didattici guidati.”

Tutte le piante messe a dimora, saranno in grado di produrre ossigeno ed assorbire tra i 7 e i 33 kg di CO2 ogni anno per ciascuna pianta.

L’adozione delle piante

Le piante verranno piantate tra ottobre e novembre 2020, potrà essere fatta usando il portale crowdfunding specializzato nelle riforestazioni wownature.eu, supportato da “Green Saturdays.” Si tratta di un evento con cadenza regolare, della catena di ristoranti milanese That’s Vapore. A Partire dall’11 luglio, il 50% del ricavo di tutti i piatti vegetariani, ordinati anche via delivery verrà destinato al progetto.