Home Spettacolo Flavio Insinna dall’Eredità, a Vieni da me la proposta di matrimonio alla...

Flavio Insinna dall’Eredità, a Vieni da me la proposta di matrimonio alla professoressa: pubblico in delirio

CONDIVIDI

Flavio Insinna all’Eredità sta cercando di riconquistare tutto il suo pubblico. Il conduttore non è il solo protagonista della puntata, con lui ci sono le bellissime professoresse che presto diventerà moglie

Flavio Insinna
Flavio Insinna

Una bellissima proposta di matrimonio firmata L’Eredità. A Vieni da me, Flavio Insinna come ospite ha mandato in delirio il pubblico che ama le cose romantiche con una proposta di matrimonio del tutto inaspettata.

Flavio Insinna a Vieni da me, la proposta di matrimonio

Una proposta di matrimonio, per Flavio Insinna e tutto il pubblico di Caterina Balivo molto emozionante. A Vieni da me, una delle professoresse più amate, ha ricevuto in diretta la richiesta: il suo fidanzato si è inginocchiato e ha chiesto la sua mano. Ovviamente, la risposta non poteva che dire di sì.

A ricevera la proposta in diretta è la bruna ricciolona Vera Santagata. La Professoressa dell’Eredità è stata attirata “in trappola” proprio dal suo capo che l’ha invitata in studio con la scusa del gioco telefonico.

Dopo due chiamate la Balivo ha fatto accomodare sul divano Vera, all’oscuro di tutto. Sul led è poi partito un servizio con una lettera di Dino, il suo ragazzo. Dino ha dovuto trovare il coraggio per farlo, il ragazzo, infatti, ha un matrimonio finito e una figlia.

Si è inginocchiato e ha proposto a Vera un bellissimo anello. Vera, tra le lacrime, ha subito detto sì ed ha abbracciato il suo futuro marito.

Le parole d’amore di Dino

Alla sua Vera, Dino ha detto delle bellissime parole d’amore:

“Sono l’uomo più fortunato del mondo e, se vorrai, ti proteggerò per sempre”

I due sono innamorati da un paio d’anni e convivono a Milano insieme alla figlia di Dino. È partito tutto dalla figlia di Dino che ha voluto con tutte le sue forze che i due convolassero a nozze. Una storia d’amore che non poteva che concludersi in questo modo. Un lieto evento per Flavio Insinna.