Home Spettacolo Flavio Insinna, lotta contro il cancro: l’appello sui social commuove il web

Flavio Insinna, lotta contro il cancro: l’appello sui social commuove il web

CONDIVIDI

Flavio Insinna ha voluto fare un gesto speciale contro la malattia che affligge purtroppo tante persone, sopratutto bambini. Il gesto ha commosso il web

Flavio Insinna, il gesto per la lotta contro il tumore
Flavio Insinna

Il conduttore de L’Eredità ha sui social, di nuovo, parlato del cancro. Una brutta malattia che affligge, purtroppo, sia grandi che piccini. Ed è per questo che il presentatore ci mette, tutti gli anni, la faccia.

Flavio Insinna, la lotta contro il tumore infantile

Una malattia brutta come il tumore va combattuta con ogni mezzo. Ovviamente, per farlo, sono necessari dei soldi. I soldi però si raccolgono nel corso degli anni, non da un giorno all’altro, ed è per questo che Flavio Insinna ha voluto fare un gesto forte e ovviamente non è la prima volta che lo compie. Il conduttore de L’Eredità ha cercato di coinvolgere tutti i fan: donare è facile, ma è un gesto nobile.

Basta a volte anche solo un euro per fare la differenza. In base alle proprie disponibilità di può dare un personale contributo alla ricerca contro queste malattie che colpiscono che colpisce non solo una persona, ma la sua intera famiglia.

Insinna “Aiuta la ricerca”

Non è facile accettare una malattia ma sapere che esistono esperti che tutti i giorni si dedicano a trovare una soluzione, una cura, può essere molto rassicurante. Tanti bambini e tanti adulti sono guariti dal cancro.

Di recente è arrivata anche una bella notizia da un volto noto del mondo dello spettacolo, Elena Santarelli: suo figlio aveva il tumore, ma gli ultimi esami dopo le cure, ha dato esito negativo. Il piccolo Giacomo è guarito.

Come lui, tanti altri possono guarire ed è per questo che è nostro dovere sostenere la ricerca. Vi invitiamo quindi a seguire l’esempio di Flavio Insinna che ha davvero un cuore grande e fa parte della famiglia della solidarietà ormai da tanti anni. Ecco il post su instagram.