Home News Fisco, registrazione atti tra i privati: cosa è cambiato nelle modalità di...

Fisco, registrazione atti tra i privati: cosa è cambiato nelle modalità di pagamento?

CONDIVIDI

L’Agenzia delle Entrate ha modificato le modalità di pagamento per gli atti tra privati, ovvero preliminari di compravendita e contratti di comodato.

registrazione atti privati

La rettifica è partita in pieno lockdown ed il periodo di tolleranza è scaduto proprio il primo settembre, giorno in cui molte attività hanno ripreso.

Dal primo settembre tutti i pagamenti relativi agli atti tra privati devono essere adempiuti utilizzando il modello F24 ordinario.

Dal mese di marzo 2020 l’utilizzo del modello F24 è esteso anche al pagamento delle somme dovute in relazione alla registrazione degli atti privati.

In via transitoria, fino al 31 agosto 2020, erano considerati validi i versamenti effettuati con il Modello F23.

Dal 1° settembre 2020, questi versamenti possono essere effettuati solo con il modello F24. Con risoluzione n. 9/E del 2020, l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo necessari per il versamento delle somme con Modello F24.

Registrazione atti tra privati: cambiamento nella modalità di pagamento con F24

Da settembre per gli atti i soggetti privati presentati per la registrazione si può utilizzare il Modello F24.

L’Agenzia delle Entrate ha previsto l’estensione dell’utilizzo del modello di versamento F24 anche alle somme dovute in relazione alla registrazione degli atti privati.

La scelta del modello F24 garantisce maggiore efficienza e consente un ulteriore progresso verso la semplificazione degli adempimenti fiscali dei contribuenti, che già utilizzano il modello F24 per il pagamento di numerosi tributi.

Il modello F24 può essere utilizzato per la registrazione degli atti presentati dal mese di marzo per consentire ai contribuenti e agli operatori di adeguarsi alle nuove modalità di pagamento.

Pagamento Registrazione atti tra i vivi: Codici tributo

Per consentire il versamento delle somme dovute tramite modello F24, la risoluzione n. 9/E/2020 dell’Agenzia delle Entrate ha istituito i seguenti codici tributo:

– 1550 – ATTI PRIVATI – Imposta di registro;

– 1551 – ATTI PRIVATI – Sanzione pecuniaria imposta di registro – Ravvedimento;

– 1552 – ATTI PRIVATI – Imposta di bollo;

– 1553 – ATTI PRIVATI – Sanzione imposta di bollo – Ravvedimento;

– 1554 – ATTI PRIVATI – Interessi.