Home News Firenze, nasce un bosco in memoria delle vittime della pandemia Covid 19

Firenze, nasce un bosco in memoria delle vittime della pandemia Covid 19

CONDIVIDI

A Firenze nascerà un bosco in memoria delle vittime del Covid 19. Ogni nuovo albero ne ricorda una, grazie ad una commovente dedica.

bosco memoria

A Firenze si desidera creare un bosco in memoria delle vittime del Covid 19, un simbolo di rinascita. Con l’iniziativa si desidera rendere possibile il ricordo delle persone che non ci sono più a causa della pandemia in corso, dedicandogli un nuovo albero ciascuno. Un’iniziativa che ne ricorda una simile, ma pensata come fonte di rinascita.

Il progetto per conservare la memoria

Questo progetto prende il via con la piantumazione dei primi 36 esemplari. Onuno sarà corredato da dediche o pensieri molto commoventi, scritti da chi desidera preservare il ricordo o rendere omaggio ad una persona cara, che ci ha lasciato a causa della pandemia. Ogni albero verrà messo a dimora in uno dei 5 giardino della città.

Per il momento le piante prescelte sono salici bianchi, sorbi lecci, platani, ciliegi, carpini, tigli e farnie. Il progetto si chiama Dona un albero, promosso dall’assessorato all’Ambiente in occasione della Festa dell’albero, riscuotendo immediatamente molto successo grazie alle numerose richieste e prenotazioni fatte dai cittadini. Fino ad ora sono stati donati 584 alberi donati dal momento del lancio il 26 novembre scorso, mentre gli alberi adottabili erano 863

Ora questo progetto assume un significato totalmente differente, dato che moltissimi alberi sono dedicati alle vittime della pandemia. Le piantumazioni sono state iniziate e gli oltre 500 alberi saranno collocati entro fine novembre. Durante la piantumazione dei primi 36 erano presenti il sindaco Dario Nardella, l’assessore all’Ambiente Cecilia Del Re e i presidenti dei cinque Quartieri.

Il sindaco Dario Nardella in proposito ha detto:

“Se la pandemia ci ha insegnato qualcosa, è principalmente che la questione ambientale è centrale. L’idea di una Firenze più verde, già al centro del programma di mandato, lo diventa oggi ancora di più. Andiamo avanti quindi con convinzione nella realizzazione di interventi di sviluppo urbano sostenibile, come i progetti di ‘forestazione urbana’ e la messa a dimora di 20mila nuove alberature entro la fine del mandato per migliorare la qualità di vita dei cittadini. Il progetto ‘Dona un albero’ va in questa direzione coinvolgendo direttamente i cittadini nel percorso verso una Firenze più verde”.