Home News Fiorentina, per il prossimo anno si pensa a Daniele De Rossi

Fiorentina, per il prossimo anno si pensa a Daniele De Rossi

CONDIVIDI

L’ex capitano della Roma secondo alcuni rumors sarebbe stato indicato come l’uomo perfetto per la panchina viola.

La cocente sconfitta con il Sassuolo avvenuta solamente pochi giorni fa, mista ad una posizione di classifica non proprio tranquillissima, stanno facendo riflettere la società della Fiorentina ed in special modo il suo presidente Commisso. E sarebbe proprio quest’ultimo, secondo alcune news provenienti proprio dagli Stati Uniti, nazione d’origine del presidente, ad aver iniziato una vera e propria rivoluzione della squadra a partire dal suo allenatore.

Commisso, infatti, si è già detto più volte un estimatore del centrocampista e capitano ex Roma, Daniele De Rossi, tanto che, prima di chiudere la sua carriera da calciatore al Boca Junior in Argentina, provò per settimane a portarlo in maglia viola. Se per quell’offerta De Rossi si trovò costretto a rifiutare per amore verso la Roma, squadra dov’è cresciuto, la proposta di una panchina da allenatore di una squadra così importante potrebbe spingere il campione del mondo ad accettare.

La notizia sui social ha spopolato creando non pochi pareri discordanti fra i tifosi, tra chi sarebbe entusiasta di avere “capitan futuro” sulla propria panchina e chi lo ritiene ancora troppo acerbo per guidare una squadra così importante alla sua prima esperienza come tecnico. Infatti, proprio accennando a quest’ultimo dubbio, c’è chi ha pensato che De Rossi possa “limitarsi” alla guida dell’Under 20, almeno per un primo periodo, discorso simile a quello intrapreso dal suo ex compagno di nazionale Andrea Pirlo con la Juventus Under 23.

Non resta che aspettare la fine del campionato per ulteriori sviluppi. Ricordiamo infine che la Fiorentina sarà impegnata domani in trasferta alle 19:30 a Parma. Come predetto la Fiorentina ad oggi si trova al 14° posto, a soli 6 punti dal Lecce terzultimo, di conseguenza prima di pensare al futuro la compagine viola deve prima conquistare gli ultimi punti necessari ad acquisire la matematica salvezza.