Home News Film hard proiettato in piazza Maggiore a Bologna: denunciato il responsabile

Film hard proiettato in piazza Maggiore a Bologna: denunciato il responsabile

CONDIVIDI

Attorno alle due di notte, sul maxi schermo allestito in Piazza Maggiore a Bologna, un ragazzo ha proiettato un film hard. L’allarme dato da un’anziana.

Bologna

Il 24 enne responsabile della proiezione del film hard a Bologna dovrà rispondere per atti contrari alla pubblica decenza.

La proiezione su un maxi schermo

Il film hard è stato proiettato nella notte, attorno alle due, sul maxi schermo allestito in piazza Maggiore a Bologna. Lo stesso maxi schermo su cui, in queste serate estive, avvengono come di consueto, le proiezioni della rassegna Sotto le stelle del Cinema.

Attorno alle due di notte, un’anziana bolognese che passava per la piazza, ha allertato i Carabinieri, segnalando la proiezione inappropriata. La donna, era in evidente stato di agitazione. Le forze dell’ordine non hanno che potuto sincerarsi della dichiarazione della donna. Hanno infatti, trovato un ragazzo 24 enne che, servendosi del suo computer portatile e del proiettore, ha trasmesso il film hard. Poi, sedutosi sulle sedie in modo defilato, insieme ad alcuni amici, si stava godendo la proiezione. I ragazzi erano seduti sulla zona del Crescentone. La proiezione è avvenuta a poco lontano dalla chiesa di San Petronio.

Il ragazzo è stato denunciato

Il 24 enne italiano ha ammesso di essere stato lui a commettere la bravata. Il film ovviamente non entrava tra quelli inclusi nella rassegna ed è stato immediatamente interrotto con l’arrivo dei Carabinieri giunti in piazza increduli.

Il ragazzo è stato denunciato. Risponderà ai sensi dell’Art. 68 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (TULPS) e dell’Art. 726 del Codice penale: Atti contrari alla pubblica decenza.