Home Spettacolo ‘Non ho soldi, ho fatto richiesta del reddito di 600 euro’ Filippo...

‘Non ho soldi, ho fatto richiesta del reddito di 600 euro’ Filippo Nardi rivela i suoi problemi economici

CONDIVIDI

Filippo Nardi, l’amara confessione: «Senza lavoro dopo il Coronavirus. Le mie entrate sono a zero»

Filippo Nardi

L’emergenza sanitaria, causata dal covid-19, ha messo in crisi numerose realtà economiche e svariati settori, tra quali quello dello spettacolo. Il nostro Paese sta attraversando un periodo particolarmente difficile e molti italiani hanno dovuto fare i conti con la drastica riduzione degli introiti e dei guadagni. A tal proposito, Filippo Nardi si è lasciato andare in una triste confessione.

Filippo Nardi: l’amara confessione

Non è un periodo semplice per nessuno e anche alcuni volti del mondo dello spettacolo hanno dovuto fare i conti con le gravi difficoltà economiche causate dal coronavirus. A tal proposito, qualche settimana fa, Sandra Milo ha deciso di di protestare incatenandosi davanti a Palazzo Chigi per la situazione dei lavoratori dello spettacolo, colpiti dalla crisi dovuta al covid-19.

In una recente intervista, il conduttore televisivo  britannico naturalizzato italiano Filippo Nardi, è riuscito a sconfiggere il virus ma ora si trova in serie difficoltà economiche.

L’intervista al conduttore britannico

Filippo Nardi ha raggiunto la notorietà partecipando alla seconda edizione del Grande Fratello. Da allora, è un volto fisso di numerose trasmissioni di successo.

Di recente, l’ex naufrago dell’Isola dei famosi ha raccontato che, a causa dell’emergenza sanitaria, molti dei suoi impegni lavorativi siano stati annullati. Al settimanale Nuovo ha affermato:

“Tutti pensano che noi navighiamo nell’oro ma non è così. Ho fatto richiesta per il bonus da 600 euro per le partite IVA, ma non è arrivato nulla. Avrei preso volentieri quei soldi perché in questo momento mi sono stati cancellati tutti i lavori e le mie entrate sono a zero»

Nardi ha poi aggiunto:

 «Cercare lavoro a Milano, magari come corriere oppure nei supermercati: ma non ci sono possibilità. Salute a parte, il disastro vero comincia adesso ci sarà chi morirà di fame e non di Coronavirus e purtroppo l’agonia sarà più lenta»

Per approfondire, leggi anche l’articolo seguente: Grande Fratello, il retroscena mai svelato della prima edizione: ‘Ci fu una grande discussione