Home Cronaca Fermo, anziano disabile massacrato di botte in casa: vicini allertano i soccorsi

Fermo, anziano disabile massacrato di botte in casa: vicini allertano i soccorsi

CONDIVIDI

Paura ieri a San Tommaso Tre Archi, in provincia di Fermo, dove un anziano disabile è stato picchiato da una banda di sconosciuti.

anziano picchiato a Fermo

A lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa, che hanno sentito le urla dell’uomo ed hanno allertato le forze dell’uomo. La vittima del pestaggio è stata ricoverata in ospedale.

Anziano disabile pestato in casa

Brutale aggressione ai danni di un anziano disabile quella avvenuta nel pomeriggio di lunedì a San Tommaso Tre Archi, in provincia di Fermo.

Come riferisce anche Fanpage, un uomo di 76 anni è stato pestato da una banda di sconosciuti, che sono riusciti ad introdursi nella sua abitazione.

L’uomo ha aperto ai suoi aggressori, probabilmente pensando si trattasse di un conoscente. Il 76enne è stato aggredito a calci e pugni, finché non è stato lasciato sanguinante e dolorante a terra.

Vicini lanciano l’allarme

A lanciare l’allarme, sono stati i vicini di casa dell’uomo che hanno sentito le urla ed hanno allertato i soccorsi. I sanitari del 118 hanno soccorso l’anziano, trasferito poi al pronto soccorso dell’ospedale di Fermo.

Sul luogo dell’aggressione sono giunti anche gli agenti di Polizia, che stanno cercando indizi utili ad incastrare gli aggressori. Il movente della brutale aggressione sembra da ricercarsi nella vendetta personale. Il 76enne avrebbe infatti riconosciuto alcuni degli aggressori.

Proseguono intanto le indagini per dare un nome ed un volto ai malviventi che si sono introdotti nell’appartamento dell’anziano. L’uomo, ancora sotto choc per quanto subito, sarebbe riuscito a fornire elementi utili ai fini delle indagini.