Home News Scopre di avere un tumore dopo il parto, la storia di Federica...

Scopre di avere un tumore dopo il parto, la storia di Federica Zonzin

CONDIVIDI

Dopo aver partorito il suo bambino, Federica scopre di avere un tumore. Una lunga operazione di otto ore per mettere in salvo la sua vita…

La vita – a volte – mette a dura prova le persone e lo sa bene Federica Zonzin, 25 anni, che ha scoperto di avere un tumore tre mesi dopo aver partorito suo figlio.

Una scoperta scioccante che arriva proprio nel mezzo della pandemia di Coronavirus e che, nonostante le difficoltà, viene gestita dai medici che l’hanno assistita in quel difficile momento.

Scopriamo insieme la sua storia e come ha fatto la giovane mamma ha superare questo difficile ostacolo, emerso poco dopo il parto.

Federica Zonzin
Federica Zonzin

Il tumore dopo il parto, la storia di Federica

A tre mesi dalla nascita del suo primo figlio, Federica Zonzin scopre di avere un tumore. La giovane mamma di Maserà, in provincia di Padova, si è dovuta sottoporre a un intervento chirurgico durato ben otto ore svoltosi in ospedale, nel bel mezzo della pandemia di Coronavirus.

Questo problema di salute l’ha costretta a stare lontana dal suo bambino. Un’esperienza che l’ha segnata molto e le ha provocato tanto dolore.

 “Stare lontana dal mio piccolo Pietro è stata la più grande sofferenza ma ringrazio i chirurghi perché sono stati i miei eroi”.

E aggiunge:

Io sono stata fortunata, ma gli ospedali sono sotto stress per i ricoveri Covid e di conseguenza le liste d’attesa per le operazioni si allungano“.

Il tumore di Federica Zorzin

Federica ha scoperto di avere un tumore alla parotide sinistra, ossia una ghiandola salivare che si trova proprio davanti l’orecchio.

Ad operarla, sono stati i medici del team di Chirurgia Maxillo-Facciale che hanno proceduto all’esportazione della massa tumorale.

Un problema di cui si era accorta, qualche tempo prima, ma al quale non aveva dato la giusta importanza come lei stessa sottolinea:

Due anni fa ho sentito per la prima volta questa massa, all’inizio molto piccola e per mia noncuranza non ci ho dato peso In gravidanza non si possono fare alcuni esami diagnostici, per cui ho rimandato tutto a dopo il parto.

Quando ha saputo che la massa era maligna, ha avuto molta paura ma, grazie ai dottori che l’hanno curata, è ritornata a sorridere.