Home Spettacolo Federica Panicucci, la vergogna per il (non) “difetto” fisico nascosto: ‘Sono smisurati’

Federica Panicucci, la vergogna per il (non) “difetto” fisico nascosto: ‘Sono smisurati’

CONDIVIDI

La conduttrice tv confessa i suoi segreti e rivela di aver sofferto molto a causa del body shaming del quale è stata vittima per lungo tempo.

Federica panicucci body shaming

La bellissima e talentuosa conduttrice ha parlato a cuore aperto e ha confessato uno dei drammi che ha vissuto nel corso della sua vita.

Federica Panicucci e la ricerca della felicità

Federica Panicucci si è sempre mostrata una donna forte e di carattere, ma anche la celebre conduttrice di Mediaset nasconde dei lati deboli e delle fragilità.

La donna ha svelato il suo percorso di ricerca della felicità, che l’ha portata a mettere se stessa al primo posto:

“Ho smesso di assecondare e ho smesso di compiacere. È stato in quel preciso istante che ho accettato il cambiamento. È stato in quel preciso istante che ho iniziato a essere felice.”

La conduttrice tv oggi è una donna diversa, molto più sicura di sé e felice della vita che ha condotto e che la aspetta davanti a sé.

La conduttrice vittima di body shaming

Federica Panicucci è una delle donne più belle dello spettacolo italiano, eppure anche lei è stata vittima di body shaming in passato.

Quando era piccola, pare che la prendessero in giro. Le dicevano che, semmai fosse arrivata una folata di vento, lei non sarebbe caduta grazie ai suoi piedi smisurati e alle gambe magrissime.

piedi di Federica Panicucci

In realtà, i piedi della Panicucci non sono affatto smisurati, come lei stessa rivela:

“Ho il 38 e mezzo, quali piedi smisurati?! È solo che su una gamba così magra potevano sembrare più grandi. Ma erano gli altri che me lo facevano notare, prendendomi in giro, e così per me questo è diventato un complesso.”

Di recente, Federica Panicucci ha parlato proprio della sua esperienza come vittima di body shaming in un un capitolo intero del suo libro, Il coraggio di essere felice, che è in tutte le librerie.