Home Salute & Benessere Febbre tifoide, la verità sulla malattia che ha colpito Zac Efron

Febbre tifoide, la verità sulla malattia che ha colpito Zac Efron

CONDIVIDI

Febbre tifoide, ecco la malattia che ha colpito Zac Efron durante le riprese di un film in Papua Nuova Guinea.

Zac Efron
Zac Efron

Zac Efron è stato ricoverato in ospedale la scorsa settimana dopo aver contratto un’infezione batterica, ritenuta febbre tifoide, in Papua Nuova Guinea.

Zac Efron contrae malattia in  Papa Nuova Guinea

L’attore 32enne era sull’isola per girare il suo spettacolo “Killing Zac Efron” per la piattaforma di streaming Quibi, quando si è ammalato.

Il Sunday Telegraph in Australia riferisce che Efron è stato trasportato in aereo a Brisbane, in Australia, e si è precipitato al St. Andrews War Memorial Hospital lì.

Lunedì si è collegato su Twitter per dire che si era “ripreso” dalla malattia grave e potenzialmente mortale.

Molto grato a tutti coloro che si sono interessati. Mi sono ammalato in Papua Nuova Guinea”

“Ma sono ritornato velocemente e ho trascorso 3 settimane fantastiche a New York,” ha scritto la star di High School Musical.

Sono a casa per le vacanze con i miei amici e la mia famiglia. Grazie per tutto l’amore e la preoccupazione, ci vediamo nel 2020!

Quando il concept dello show è stato annunciato, Efron ha affermato di prosperare “in circostanze estreme e di cercare opportunità che mi sfidano ad ogni livello”.

Sono entusiasta di esplorare qualsiasi territorio inesplorato e scoprire quale avventura inaspettata mi attende“, ha continuato con la sua dichiarazione, coime riferisce ET.

Ma sembra che l’esperienza di Efron in Papua Nuova Guinea sia rimasta quasi letteralmente legata al titolo dello spettacolo.

Febbre tifoide, cos’è?

La febbre tifoide, che si ritiene sia l’infezione contratta dall’attore, è una malattia potenzialmente letale causata da batteri, secondo il CDC.

Può essere trattata con antibiotici, ma i germi resistenti agli antibiotici sono una preoccupazione crescente.

Milioni di persone si ammalano di tifo in tutto il mondo ogni anno, sebbene la malattia sia rara negli Stati Uniti.

Il CDC afferma che la maggior parte dei casi osservati negli Stati Uniti si verificano in persone che sono state infettate durante i viaggi all’estero.