Home Politica Fase Due, slitta il Cdm sul Deficit: bonus figli e riapertura

Fase Due, slitta il Cdm sul Deficit: bonus figli e riapertura

CONDIVIDI

Una riunione serrata in merito alla Fase Due del Governo, con una novità in merito al bonus figli. Slitta invece il Cdm sul Deficit.

Fase Due, slitta il Cdm sul Deficit: bonus figli e riapertura

Fonti di Palazzo Chigi affermano quello che è stato detto in fase di riunione tra Giuseppe Conte insieme ai ministri per la Fase Due del Governo, prevista dal 4 maggio.

La Fase Due

Come si evince su alcuni media italiani – tra cui anche il Tgcom24 – fonti di Palazzo Chigi hanno evindenziato quanto discusso durante l’ultima riunione di ieri sera tra il Premier Conte, il Ministro Speranza, il Ministro Boccia e le delegazioni di Province, Regioni e Comuni:

“Le regioni hanno convenuto sulla opportunità di avere delle linee guida nazionali in modo da gestire in maniera coordinata questa ripresa”

Le fonti di Palazzo Chigi evidenziano inoltre che il Governo sta lavorando ad un programma nazionale al fine di poter permettere la ripresa delle attività con misure di sicurezza e le condizioni corrette per procedere a tale riapertura.

Il 4 maggio sembra essere la data certa per la seconda fase a seguito del lockdown, ma è ancora tutto da verificare e pianificare (nonché confermare) come da lavoro che sta svolgendo la Task Force guidata da Vincenzo Colao.

Bonus figli e Cdm sul Deficit

Nel mentre il Cdm sul Deficit è slittato e ci vorranno ancora due giorni prima che si approvi lo scostamento del bilancio così da presentarlo in Parlamento prima del nuovo decreto. Per questo motivo l’incontro è previsto tra la giornata di domani e quella di mercoledì.

Il Ministero della Famiglia, nel frattempo, sta studiando il Bonus Figli  – non ancora definito nei dettagli.