Home Politica Fase 3, incontro tra il Premier Conte e i Dem in vista...

Fase 3, incontro tra il Premier Conte e i Dem in vista degli Stati Generali

CONDIVIDI

Fase 3, Pd: “c’è bisogno di una svolta di concretezza”

Il Capogruppo del Pd, Graziano Delrio, dopo il colloquio con Giuseppe Conte in vista degli Stati generali dell’economia, ha sottolineato:

“Abbiamo incontrato il presidente del Consiglio in un clima di collaborazione, di cordialità e di analisi approfondita dei vari dossier”.

Per il Pd c’è bisogno di una svolta di concretezza e bisogna ricostruire insieme la fiducia nel Paese.

Italia Viva è soddisfatta della riunione a Palazzo Chigi con il premier e il responsabile dell’Economia sul programma di governo, alla vigilia della settimana dedicata agli Stati generali.

Conte ha assicurato che dopo la fase dell’emergenza sarà messo a punto un piano di rilancio che coinvolgerà tutti i partiti.

La delegazione di Italia Viva, composta da Ettore Rosato, Maria Elena Boschi e Davide Faraone, ha ribadito

“le priorità per contrastare gli effetti di una crisi economica preoccupante, con il coinvolgimento del Parlamento”.

Per la Boschi la ripartenza ci sarà solo con l’apertura dei cantieri e lo sblocco delle opere pubbliche, con il ‘piano shock’.

Boschi ha anche parlato della necessità di una

“riforma fiscale, con un abbassamento delle tasse e una semplificazione”.

Fase 3, incontro tra Conte e Dem prima degli Stati Generali

Il Capogruppo del Pd, Dario Marcucci, in seguito all’incontro con il Premier Conte ha fatto sapere di aver espresso l’apprezzamento del Partito all’iniziativa degli Stati generali.

Dopo il summit Dario Marcucci ha sottolineato:

“Crediamo che il governo abbia l’opportunità e il dovere di fare un confronto serio con le categorie economiche, le parti sociali, il terzo settore e gli interlocutori internazionali per costruire un progetto serio per il futuro del paese”.

A proposito degli Stati Generali è intervenuto anche il Ministro egli Esteri, il pentastellato Luigi Di Maio, che ha ribadito l’importanza del

“momento di dibattito e pianificazione. Un nuovo inizio, da cui ripartire, insieme, puntando alla crescita del nostro Paese”.

Di Maio ha aggiunto che è necessario

“guardare alle prossime generazioni, mettere sul tavolo modelli di sviluppo da qui ai prossimi dieci anni, lavorare in sinergia e giocare da squadra per tutelare la competitività del nostro Paese ed aiutare imprese, famiglie e lavoratori”.

La leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, chiede un confronto con il governo nelle sedi opportune.

“Noi non facciamo passerelle nelle ville mentre ci sono milioni di italiani che perdono il posto di lavoro”.