Home Casi Faenza, omicidio Ilenia Fabbri: le versioni dei familiari non convincono

Faenza, omicidio Ilenia Fabbri: le versioni dei familiari non convincono

CONDIVIDI

Sono 4 gli interrogati fino a tarda notte sulla morte terribile di Ilenia Fabbri, sgozzata nella sua cucina a Faenza. Ecco cosa è emerso.

L’allarme era scattato dopo la telefonata dell’amica della figlia rimasta a dormire. In corso le indagini e gli interrogatori degli inquirenti per ricostruire quanto sia accaduto.

Omicidio Ilenia Fabbri
Omicidio di Faenza

Spuntano retroscena sul passato famigliare di Ilenia Fabbri che gettano nuova luce sul caso: ecco quanto emerso fino ad ora.

Giallo a Faenza: Ilenia Fabbri sgozzata all’alba, 4 gli interrogati

La povera Ilenia Fabbri, 46enne romagnola, è stata trovata in un lago di sangue nella sua cucina a Faenza. A dare l’allarme all’alba del 6 febbraio è stata la ragazza amica della figlia, che si era fermata a dormire nell’appartamento della Fabbri.

La giovane ai soccorsi ha riferito di aver sentito un gran trambusto ed urla disperate e di aver pensato ad una rapina: lo scenario scoperto dagli agenti all’arrivo però era tragicamente diverso.

Ilenia era morta, con la gola squarciata da un profondo taglio oltre a diverse ferite. La ragazza avrebbe anche raccontato agli inquirenti di aver visto una sagoma di spalle che fuggiva.

A quanto riporta La Repubblica, nella scorsa notte sarebbero 4 le persone vicine ad Ilenia che sono state sentite per ore dagli inquirenti. A quanto emerge tra la donna e l’ex marito vi sarebbero stati problemi pregressi anche di una certa gravità.

La donna avrebbe infatti in passato denunciato il marito per violenze. Pare che quella mattina però l’uomo fosse partito attorno alle 5.45 con la figlia per recarsi a Milano. L’uomo doveva ritirare un’auto per la figlia, già acquistata.

Alle 6 però la tragedia in uno degli appartamenti in una zona poco lontana dal centro di Faenza, in provincia di Ravenna. Secondo quanto emerso dalle primissime ricostruzioni, l’amica chiama Arianna, la figlia di Ilenia parlando di una rapina.

La figlia a quel punto- sono le 6.08 del mattino- contatta il 113 affermando:

“Ci sono i ladri”

Ilenia però all’arrivo degli agenti è morta, con un taglio alla gola da sinistra a destra ed il medico legale ha stabilito l’ora della morte alle 6 del mattino. Cosa è accaduto davvero in quella casa?

Cosa è emerso: le testimonianze sulla nuova vita di Ilenia

In queste ore gli inquirenti stanno scandagliando la vita della 46enne. Ilenia Fabbri, 46enne dai grandi occhi blu e dal sorriso sempre presente, era molto conosciuta e benvoluta da tutti.

Dopo la separazione difficile dal marito Claudio aveva trovato un nuovo lavoro in una concessionaria ad Imola. Chi la conosceva l’ha descritta come una persona sempre solare e piena di vita.

La donna aveva anche iniziato una nuova storia d’amore con un nuovo compagno, Stefano.
I vicini di via Corbara hanno confermato di aver sentito le sue urla strazianti come riporta Il Resto del Carlino:

“Ho sentito degli urli, di prima mattina…ho pensato ad una lite.. l’unica voce che ho sentito era femminile”

il passato difficile della ex coppia potrebbe essere un elemento importante? L’autore del delitto è una persona conosciuta o qualcuno si era introdotto in casa all’alba?

Le indagini sono guidate dalla squadra Mobile con a capo Claudio Cagnini, il pm Angela Scorza e Daniele Barberini, procuratore capo di Ravenna.

Le prossime giornate saranno fondamentali per le indagini che mirano a chiarire quanto accaduto a Faenza.