Home Politica Europe Day 2020, che cosa è e perché si festeggia il 9...

Europe Day 2020, che cosa è e perché si festeggia il 9 maggio?

CONDIVIDI

Europe Day: festeggiamo 70 anni di solidarietà il 9 maggio

In occasione della Giornata dell’Europa 2020, le istituzioni dell’UE vogliono rendere omaggio attraverso numerose attività online ai numerosi europei che, in uno spirito di solidarietà, stanno aiutando l’Unione Europea a superare la crisi del coronavirus.

La Giornata dell’Europa, che si tiene il 9 maggio di ogni anno, celebra la pace e l’unità in Europa.

La data segna l’anniversario della storica “dichiarazione Schuman“.

In un discorso tenuto a Parigi nel 1950, Robert Schuman, l’allora ministro degli Esteri francese, ha esposto la sua idea per una nuova forma di cooperazione politica in Europa, che avrebbe reso impensabile la guerra tra le nazioni europee.

La sua visione era quella di creare un’istituzione europea che raggruppasse e gestisse la produzione di carbone e acciaio.

Un trattato che istituisce un simile organo fu firmato poco meno di un anno dopo.

La proposta di Schuman è considerata l’inizio di quella che oggi è l’Unione Europea.

Europe Day: come si festeggia ai tempi del coronavirus?

Per celebrare la Giornata dell’Europa, le istituzioni dell’UE aprono le porte al pubblico all’inizio di maggio a Bruxelles e Strasburgo.

Gli uffici locali dell’UE in Europa e in tutto il mondo organizzano una varietà di attività ed eventi per tutte le età.

Ogni anno migliaia di persone prendono parte a visite, dibattiti, concerti e altri eventi per celebrare la giornata e sensibilizzare sull’UE.

Quest’anno, in piena emergenza Coronavirus, l’Europe Day si festeggia online: sono numerose le attività online che si svolgono in uno spirito di solidarietà.

Numerose le testimonianze impressionanti ed appassionate in risposta dell’UE alla pandemia.

Festa dell’Europa, l’intervento di Mattarella

“Nella lotta al virus l’unione politica fondamentale per la stabilità del continente”,

sottolinea il Presidente della Repubblica Mattarella.

Per il Capo dello Stato

“la visione di una generazione di intellettuali e uomini politici che per il bene comune della famiglia europea seppe superare divisioni antiche ci deve sostenere anche nelle attuali difficili circostanze”.