Home News Europa, nuovi focolai di influenza aviaria: migliaia di polli e tacchini abbattuti

Europa, nuovi focolai di influenza aviaria: migliaia di polli e tacchini abbattuti

CONDIVIDI

Il nome è H5N8, il ceppo di influenza aviaria sta guadagnando terreno in Europa, tuttavia non sarebbe pericolosa per l’uomo.

Soppressi oltre 16 mila tacchini in Germania.

Migliaia di polli abbattuti

In Germania sono stati abbattuti 16 mila tacchini in seguito alla scoperta dell’influenza aviaria H5N8 in un allevamento sull’isola di Rügen.

Questo è stato il ventitreesimo rinvenimento dalla fine di ottobre. In un altro allevamento, potrebbe essere stato necessario abbattere fino a 70 mila polli e mille anatre.

Anche nei Paesi Bassi nelle scorse settimane sono stati soppressi circa 48 mila polli, mentre nel Regno Unito sono stati uccisi 13 mila uccelli.

L’influenza aviaria torna a far parlare di sé in diverse parti d’Europa, anche se, fortunatamente, non sarebbe pericolosa per l’uomo, ma sono state migliaia i polli, i fagiani e altri animali che sono stati soppressi a causa dell’ H5N8.

Secondo quanto anche riferito da GreeMe, sono Francia, Danimarca, Germania, Gran Bretagna e Paesi Bassi le nazioni che maggiormente sono colpite dal problema.

La Danimarca oltre ad aver dovuto abbattere 17 milioni di capi di visoni, a causa della diffusione del Sars-CoV-2,ora deve fronteggiare questa nuova emergenza.

Allarme in Corsica

L’allarme in Corsica preoccupa per la posizione in cui è situata l’isola. Qui l’influenza aviaria H5N8 è stata rilevata tra gli animali di un garden center.

La scoperta di un’insolita moria di uccelli aveva insospettito le autorità locali. Sembrerebbe infatti appartenere allo stesso ceppo rinvenuto in Nord Europa.

Secondo alcuni esperti francesi, il contagio sarebbe avvenuto, non con le rotte migratorie degli uccelli verso l’Africa, ma con il trasporto privo delle corrette pratiche di sanificazione di animali vivi, provenienti dalle zone dove è avvenuta l’infezione.

Secondo la stampa francese sono quasi 500 uccelli tra polli, fagiani, oche e tacchini i volatili soppressi, inoltre è stato attivato il sistema di sorveglianza e prevenzione.