Home News Etna, violenta scossa di magnitudo 4.1, ritorna la paura tra la popolazione

Etna, violenta scossa di magnitudo 4.1, ritorna la paura tra la popolazione

CONDIVIDI

La terra ritorna a tremare alle pendici del Vulcano Etna, il quale oltre a regalare meravigliosi spettacoli naturali con le sue eruzioni, ultimamente sta generando non poca paura, a causa di diversi eventi sismici che nelle ultime settimane hanno provocato la perdita per molti delle proprie abitazioni e la distruzione di alcuni edifici e monumenti storici. Ora una nuova violenta scossa, ecco quando e dove.

Un violento sisma ha scosso nuovamente Catania, alle pendici del vulcano Etna. La scossa di magnitudo 4.1, è stata registrata alle ore 00.50 con epicentro localizzato tra i i comuni di Linguaglossa, Sant’Alfio e Milo a 2 km di profondità, questo è quanto riportato sul portale online del lo riporta l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).

Etna, la terra torna a tremare, ritorna la paura tra la popolazione

Con un comunicato, il Dipartimento della Protezione Civile, ha reso noto, il nuovo sisma che questa notte ha colpito la provincia di Catania, riportando paura e terrore tra la popolazione la quale ha avvertito l’intensa scossa di terremoto, che come prima anticipato è stata di magnitudo 4.1.

Per fortuna, sempre secondo quanto riferito dal dipartimento della Protezione Civile, attualmente non si registrano danni a cose o a persone.

La Protezione civile, per quanto possibile, invita la popolazione a mantenere la calma e rassicura gli abitanti del fatto che si continua a seguire l’evolversi della situazione in collaborazione con la Regione Sicilia e l’Ingv e Unifi.

“Il Dipartimento della Protezione Civile continua a seguire l’evolversi della situazione in stretto raccordo con i centri di competenza (Ingv e Unifi) e con la Regione Siciliana”

Per nuovi aggiornamenti sull’evolversi degli eventi continuate a seguirci.