Home Cronaca Escursionista morto, chi era Filippo Bitossi

Escursionista morto, chi era Filippo Bitossi

CONDIVIDI

Filippo Bitossi è l’escursionista morto sul Monte Cavallo. Era un appassionato di montagna ma, le sue Alpi Apuane, lo hanno tradito.

escursionista morto

L’escursionista morto aveva 56 anni. Con lui c’erano altri due appassionati di montagna.

E’ accaduto sul Monte Cavallo

Un escursionista è morto. Aveva 56 anni, risiedeva a Montelupo Fiorentino e si chiamava Filippo Bitossi. La morte è avvenuta nel corso di una cordata sulle Alpi Apuane, nel versante del Monte Cavallo di Massa Carrara. Si trattava della seconda cima della catena delle Alpi Apuane. La zona, era particolarmente impervia. Con lui c’erano anche altri due appassionati di montagna che sono rimasti illesi.

L’incidente è avvenuto ieri pomeriggio. I soccorsi in elicottero sono arrivati molto presto. Complice il bel tempo, gli uomini sono stati subito individuati. L’uomo è stato portato all’ospedale di Cisanello di Pisa.

Sono stati proprio gli altri escursionisti a lanciare l’allarme intorno alle 14:30. Trasportato in elicottero, per Bitossi non c’è stato nulla da fare. Le sue condizioni erano critiche.

Il nuovo Dcpm di Conte permette le escursioni con partenza e rientro in giornata nella propria abitazione.

Chi era Bitossi

L’escursionista che ha perso la vita era noto nella sua zona. Suo padre, infatti, era un celebre terracottaio di Montelupo, Gloriano Bitossi. L’appassionato di montagna è caduto battendo la testa mentre stava facendo una traversata di una cresta caratterizzata da gobbe.

Nella caduta, l’incidentato è stato medicato, stabilizzato sulla barella e poi messo sull’elicottero. La prima diagnosi, è stata di trauma cranico e ferite agli arti inferiori entrando in codice rosso. La morte dell’uomo è avvenuto in ospedale. Il velivolo è stato sanificato dal sangue e poi è tornato a riprendere gli altri due.