Home Personaggi Ermal Meta: tutto quello che non sapete sul cantante di Sanremo 2021

Ermal Meta: tutto quello che non sapete sul cantante di Sanremo 2021

CONDIVIDI

Tutte le curiosità che avreste voluto sempre sapere su uno degli artisti favoriti per la vittoria di quest’edizione del Festival.

Conosciamo tutti Ermal Meta, il bravissimo cantante attualmente in gara al 71esimo Festival della canzone italiana.

Ermal Meta

L’artista è al momento al primo posto nella classifica provvisoria con i 26 artisti in gara, ma la situazione potrebbe ribaltarsi completamente stasera, quando avverrà la finalissima.

Scopriamo alcune curiosità sull’amatissimo cantante!

Ermal Meta e le polemiche social

Nel corso degli anni, Ermal Meta è stato spesso al centro di alcune polemiche.

Una di queste, è relativa alla controversia tra il cantante e due concorrenti del Grande Fratello Vip, Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser.

Dopo aver sentito il suo brano dal titolo Piccola Anima trasmesso nel reality show di Canale 5, ha twittato:

“#PiccolaAnima sta al #GFfvip come l’amore sta a un armadio. Fate voi!”

Un’altra polemica che lo ha coinvolto è stata quella collegata ad alcune parole di Morgan. L’artista, dopo essere stato rifiutato dal Sanremo di Baglioni, ha dichiarato:

“Il Sanremo di Baglioni lo vince Fabrizio Moro, che poi sta con Ermal Merdal. Cioè Meta, come Metadone.”

Il cantante chiamato in causa non se l’è sentita di rimanere in silenzio e ha commentato:

“Caro Morgan, anni fa in un’intervista dicesti ‘se non amo l’uomo, non amo l’artista’. Spero che tu sia orgoglioso dell’uomo che sei. Io di me lo sono, anche se tu mi definisci Merdal o Metadone. Io però non capisco, perché non sono esperto in nessuna delle due cose.”

La drammatica infanzia del cantante

Ermal Meta è nato a Fier, in Albania, il 20 aprile del 1981. Si è trasferito in Italia a 13 anni assieme alla madre e ai fratelli.

Una volta entrato nel nostro Stato, ha troncato ogni tipo di rapporto con il padre, che ha definito essere un uomo violento.

In una sua canzone, dal titolo Lettera a mio padre, ha parlato del suo rapporto con il genitore. In Vietato morire descrive proprio gli abusi compiuti dal padre nei confronti della madre.