Home Spettacolo L’Eredità, Il campione Cannoletta ‘Eliminato in 10 minuti’: la bruciante sconfitta

L’Eredità, Il campione Cannoletta ‘Eliminato in 10 minuti’: la bruciante sconfitta

CONDIVIDI

Massimo Cannoletta è uno degli ultimi campioni de L’Eredità. Dopo aver accumulato una grande cifra svela la sconfitta bruciante.

Massimo Cannoletta è l’ultimo dei campioni de L’Eredità, quiz show condotto da Flavio Insinna. Il concorrente, infatti, anche se non indovina ogni sera la parola esatta, è riuscito ad accumulare una somma decisamente accattivante.

Eredità, Massimo Cannoletta racconta la sconfitta

Una sua rivelazione, però, non è rimasta inascoltata: il campione, infatti, ha raccontato che partecipò nel 2005 al popolare programma, ma che fu eliminato solo dopo 10 minuti.

Una dichiarazione che ha dell’incredibile, visto che è uno dei concorrenti di maggiore cultura che sono emersi nello show.

L’Eredità, Massimo Cannoletta e la sua particolare rivelazione

L’ultimo campione de L’Eredità è Massimo Cannoletta. Tutte le sere, con Flavio Insinna, intrattiene il pubblico da casa, dimostrandogli di avere la stoffa per essere un vero vincitore.

Anche se non ha indovinato tutte le parole alla ghigliottina, Massimo ha messo da parte la cospicua cifra di 180 mila euro.

Un vero campione che, però, di recente, ha rivelato di aver fatto già parte del programma della Rai nel 2005, anno in cui fu eliminato solamente dopo dieci minuti di gioco.

Massimo, l’intervista a TV Sorrisi e Canzoni

Nessuno si sarebbe mai immaginato che Massimo Cannoletta aveva già partecipato a L’Eredità già nel lontano 2005 e che fosse uscito dal programma solo dopo dieci minuti di presenza all’interno del programma preserale.

Eppure è accaduto. Il campione odierno del quiz show, infatti, ha svelato – nel corso di una intervista a TV Sorrisi e Canzoni – come è andata la sua partecipazione a L’Eredità quell’anno.

Le sue parole: “Sono stato eliminato in meno di 10 minuti con una domanda secca. Mi è rimasto il desiderio di sedermi al tavolo della ghigliottina”.

Anche se c’è stata questa esperienza negativa, Cannoletta parla molto bene del programma definendolo “come una famiglia“.