Home Salute & Benessere Erbe aromatiche, ecco tutti i benefici per la salute

Erbe aromatiche, ecco tutti i benefici per la salute

CONDIVIDI

Erbe aromatiche: i benefici

Rafforzare il sistema immunitario

Le erbe sono ricche di antiossidanti, fitosteroli, vitamine e altre sostanze nutritive che equipaggiano il corpo per combattere tossine e germi.

Aiutano anche a rafforzare il sistema immunitario. In effetti, puoi chiamare le erbe come “medicine” se assunte a piccole dosi. Queste erbe a potenziamento immunitario sono di sambuco, aglio, zenzero, cipolla, ibisco, cannella e farina d’oro.

Proprietà antinfiammatorie

Gli oli essenziali presenti in alcune erbe, come la radice di zenzero, hanno eccellenti proprietà antinfiammatorie. Queste erbe inibiscono l’enzima cicloossigenasi (COX), che facilita le reazioni infiammatorie nel tuo corpo. Questo è il motivo per cui le erbe sono ottimi rimedi naturali per condizioni come infiammazione, artrosi e artrite reumatoide e disturbi infiammatori intestinali come la colite ulcerosa.

Ridurre i livelli di zucchero nel sangue e colesterolo

Alcune erbe hanno effetti positivi sul pancreas, bilanciando così i livelli di zucchero nel sangue. Secondo quanto riferito, hanno controllato molti casi di diabete di tipo I o di tipo II.

Ad esempio, si dice che gli estratti di fieno greco, mirtillo e pepe di Cayenna siano buone erbe stabilizzanti della glicemia. Erbe come psillio, fieno greco e liquirizia possono causare una notevole riduzione dei livelli di colesterolo e pressione sanguigna, prevenendo così vari disturbi coronarici.

Prevenire la malattia di Alzheimer

Molte erbe hanno proprietà antiossidanti, anti-amiloidi e anti-infiammatorie, che possono efficacemente prevenire il morbo di Alzheimer. In Europa, l’erba Ginkgo è stata ampiamente utilizzata per curare la malattia di Alzheimer e altre forme di demenza.

Prevenire il cancro

Sin dai tempi antichi, soprattutto nella medicina cinese, le erbe erano ampiamente utilizzate per il trattamento dei sintomi del cancro. In effetti, le erbe aiutano anche a lenire gli effetti collaterali della chemioterapia.

I ricercatori del Memorial Sloan Kettering Cancer Center hanno dimostrato, attraverso numerosi studi, che le cellule del cancro gastrico, epatoma, del colon e del seno possono essere effettivamente distrutte da molte erbe medicinali come oldenlandia, scutellaria, taraxacum e phragmites.

Queste erbe purificano il sangue e prevengono le mutazioni cellulari che di solito portano a escrescenze cancerose. Gli oli volatili derivati ​​da alcune erbe emettono un’azione di citotossicità contro il cancro del pancreas, della prostata, dell’endometrio e del colon.

Cura della pelle

Per anni, le erbe hanno mostrato benefici significativi quando si tratta di cura della pelle naturale. Tra le innumerevoli erbe presenti in tutto il mondo, alcune erbe comuni come neem, curcuma, aloe vera e basilico santo assicurano una pelle radiosa e sana. Se mescoli la forma in polvere di basilico santo, neem, foglie di menta e un pizzico di polvere di curcuma, alla fine svaniranno eventuali macchie scure sul tuo viso.

L’olio di camomilla, se applicato localmente, aiuta a riparare i tessuti della pelle danneggiati. L’olio dell’albero del tè è un ottimo estratto di erbe usato in cosmetici come lavaggi per il viso e creme per la pelle grassa, in quanto ha la capacità di controllare la secrezione di sebo dai pori.

L’aloe vera è ampiamente utilizzata nella produzione di prodotti per la pelle, poiché questa erba dona alla pelle un tocco morbido e giovane. Le foglie di basilico sono anche un ingrediente importante per i prodotti per la cura della pelle, in particolare in India.