Home News Una seconda vita con un cuore nuovo: muore in un incidente stradale

Una seconda vita con un cuore nuovo: muore in un incidente stradale

CONDIVIDI

Mauro Nadalutti è il 57enne morto in un incidente stradale poche ore fa a Pozzuolo del Friuli. L’uomo aveva avuto un’operazione per ricevere un cuore nuovo solo un anno fa, per lui era la sua seconda vita

Muore a 57 anni, Mauro Nadalutti, in un incidente stradale di Pozzuolo del Friuli. Dopo 10 giorni in ospedale, il cuore dell’uomo, il suo secondo cuore, ha smesso di battere. Solo un anno fa, l’uomo ha rischiato di perdere la vita per via del suo cuore. Fu costretto al trapianto che per fortuna riuscì bene. L’intervento però non è riuscito a salvargli la vita. Dopo l’incidente, avvenuto sabato scorso tra via Verdi e via Lumignacco a Terenzano, non molto lontano da casa, l’uomo è rimasto in ospedale in condizioni critiche. L’uomo, aveva avuto il trapianto lo scorso anno.

Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, Mauro pare abbia perso il controllo della sua auto, una Renault Twingo, finita contro un’altra vettura. Ai medici, le condizioni di Nadalutti erano apparse subito disperate. L’uomo aveva subito, infatti, un forte trauma alla testa.

Era stato traferito, infatti, nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Udine dove i medici hanno fatto di tutto per salvargli la pelle. Ma le sue condizioni non migliorate, si sono aggravate ieri nel pomeriggio di ieri, mercoledì 11 marzo. È molto probabile che la Procura disponga l’autopsia per fare piena luce sulle cause del decesso di Mauro.

L’uomo, che aveva lavorato per molti anni per la Berlasso di Pozzuolo, aveva perso non molti anni prima il fratello Roberto. Con la sua perdita, ha riportato il dolore nella famiglia, in primis nella mamma Teresa, nella moglie Patrizia e il resto dei parenti, degli amici e dei colleghi. L’uomo ha avuto l’incidente, praticamente la vigilia di Pasqua. Aveva preso la macchina solo per fare benzina e bere un caffè.