Home Spettacolo Enrico Papi condannato: la sentenza del tribunale dopo le offese in diretta

Enrico Papi condannato: la sentenza del tribunale dopo le offese in diretta

CONDIVIDI

Il noto conduttore tv, attivo su Tv8, ha trascorso un periodo piuttosto negativo a causa della condanna stabilita dal tribunale.

enrico papi condannato

Enrico Papi è stato condannato dal tribunale per un reato avvenuto in diretta tv, che ha indignato i telespettatori.

Enrico Papi e il reato che ha indignato i telespettatori

Enrico Papi è finito al centro dell’attenzione mediatica per un caso che ha lasciato letteralmente spiazzati i fan del conduttore.

Lo storico presentatore di Sarabanda, protagonista negli ultimi anni del palinsesto di Tv8, infatti, è finito in una bruttissima disavventura, che non gli ha lasciato tregua per molti anni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Hot Stuff!!!

Un post condiviso da Enrico Papi (@enricopapiofficial) in data:

Tutto è cominciato quando anni fa, precisamente nel 2001, Papi conduceva il Dopofestival assieme a Raffaella Carrà. Nel corso di un collegamento internazionale, con l’istituto scolastico Cristoforo Colombo di Buenos Aires, accadde l’impensabile.

L’atmosfera in studio era molto tranquilla, fino a quando Papi non perse il controllo e iniziò a schernire la preside della scuola, prendendo in giro il suo accento meridionale e il modo di vestire.

Il conduttore condannato dal tribunale

Le parole del conduttore suscitarono lo sdegno della comunità italo-argentina e non solo.

Dopo il collegamento, la preside decise di rivolgersi allo studio legale di Sanremo, in quanto ritenne lesa la sua immagine. L’iter durò molti anni e alla fine arrivò la sentenza.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Che coppietta eh???

Un post condiviso da Enrico Papi (@enricopapiofficial) in data:


Enrico Papi è stato giudicato colpevole dal Tribunale Civile di Sanremo e condannato a pagare 10 mila euro come risarcimento per i danni inflitti alla preside e al prestigio della scuola.

Infine, il conduttore è stato obbligato a pagare anche 10 mila tra interessi e spese legali. Un brutto colpo per Enrico Papi, che speriamo si sia reso conto della gravità dell’atto compiuto e si sia sinceramente pentito.