Home News Emilio Fede, arrestato a Napoli per evasione dai domiciliari: a cena sul...

Emilio Fede, arrestato a Napoli per evasione dai domiciliari: a cena sul lungomare

CONDIVIDI

Arrestato a Napoli l’ex giornalista del Tg4, Emilio Fede. L’accusa è di aver violato gli arresti domiciliari.

emilio fede

Emilio Fede avrebbe lasciato la sua abitazione di Milano dove, dopo aver scontato 7 mesi di arresti domiciliari, doveva completare la pena con 4 anni di servizi sociali.

Fede arrestato a Napoli

Arrestato a Napoli Emilio Fede. L’ex giornalista del Tg4, come riferisce anche La Repubblica, era a cena sul lungomare della cità partenopea con la moglie Diana De Feo.

Il giornalista stava festeggiando il suo 89esimo compleanno in un ristorante di Napoli.

Ad arrestarlo due carabinieri in borghese, che hanno avvicinato l’ex direttore del Tg4, notificandogli il provvedimento del magistrato di Milano.

Emilio Fede è dovuto rientrare immediatamente in albergo, dove si trova ora agli arresti domiciliari.

“Stavo mangiando una pizza con mia moglie, il mio arresto è stato una cosa terrorizzante. Ora sono recluso in albergo, non posso neanche affacciarmi alla finestra”

avrebbe raccontato il giornalista. La De Feo ha fatto rientro invece nella sua casa di Napoli.

I militari, dopo averlo scortato in hotel e interrogato, gli hanno intimato di non lasciare la struttura, fino alla convalida del giudice, che dovrebbe giungere in mattinata.

Secondo il pubblico ministero di Milano, l’ex volto di Rete 4 avrebbe lasciato la sua abitazione nel cuore del capoluogo lombardo, dopo aver scontato 7 mesi di arresti domiciliari, senza aver espiato tutta la pena.

Fede dovrebbe infatti scontare altri 4 anni di servizi sociali. In attesa dell’autorizzazione del giudice del tribunale di sorveglianza milanese, che nel giro di qualche ora avrebbe dato il suo ok al viaggio a Napoli, Emilio Fede, dopo aver informato i carabinieri di Segrate, è partito in treno per Napoli.

Ad attenderlo nella città partenopea, l’ex senatrice di Forza Italia, la moglie Diana De Feo.