Home News Crisi sanitaria Coronavirus: due dipendenti Coop Toscana positivi al test

Crisi sanitaria Coronavirus: due dipendenti Coop Toscana positivi al test

CONDIVIDI

Emergenza Coronavirus: due casi positivi alla Coop Tirreno in Toscana

Due dipendenti della Coop Tirreno in Toscana sono risultati positivi al test COVID-19.

Si tratta di una dipendente della sede Coop di Piombino e di un commesso di un supermercato di Grosseto.

A lanciare il grido dall’allarme è il sindacato Cobas che definisce l’atteggiamento dell’azienda un’irresponsabile

“consegna del silenzio con i lavoratori, i sindacati e i media”.

Crisi Coronavirus: l’intervento del Cobas Commercio

Francesco Iacovone del Cobas Commercio, a proposito del contagio coronavirus all’interno della Coop in Toscana, ha sottolineato che è necessario prestare la massima attenzione alla salute dei lavoratori.

Molti dipendenti vengono spostati da un supermercato all’altro senza una valida motivazione.

È tempo di quarantena, quindi, è bene evitare spostamenti non giustificati e senza ragione.

“[…] il sindacato promette battaglia per vederci chiaro in questa situazione”,

si legge in una nota del Sindacato.

Coop ai tempi del Coronavirus: consegne a domicilio

Come sancito dalle norme restrittive imposte dallo stesso Governo Conte è buon consiglio limitare al massimo gli spostamenti sul territorio nazionale.

Restare a casa è la migliore soluzione per tutti per evitare il contagio COVID-19, salvo i casi in cui si debba fare la spesa, per esigenze lavorative e per fare una visita medica.

Per limitare le uscite e per evitare il contagio molti supermercati offrono il servizio della spesa a domicilio.

Anche la stessa Coop garantisce mille consegne a casa al giorno: si tratta di un valido aiuto offerto a tutte le persone non autosufficienti o che versano in condizioni patologiche tali da non poter uscire da casa.

L’iniziativa del servizio spesa a domicilio offerta dalla Coop in Toscana è partita una settimana fa e, attualmente, il servizio di consegna a domicilio copre l’80% dei Comuni dove opera Unicoop Firenze.

I destinatari del servizio offerto dalla Coop Toscana, a cui le organizzazioni di volontariato portano la spesa, vengono individuati dai Comuni.