Home Spettacolo Eliana Michelazzo torna a casa dopo le dimissioni dell’ospedale: le sue condizioni

Eliana Michelazzo torna a casa dopo le dimissioni dell’ospedale: le sue condizioni

CONDIVIDI

Eliana Michelazzo, che era stata ricoverata al policlinico Gemelli di Roma per un peggioramento dei sintomi del virus Covid-19, è stata dimessa “in discrete condizioni cliniche”.

Eliana Michelazzo è stata dimessa dal policlinico Gemelli di Roma, dove era stata ricoverata per un peggioramento dei sintomi del virus Covid-19. Lo annuncia la stessa Michelazzo sui social, aggiungendo di essere a casa e di sentirsi meglio.

L’odissea di Eliana Michelazzo colpita dal Covid-19

L’ex titolare dell’agenzia Aicos Management, salita agli onori della cronaca in seguito allo scandalo mediatico Pratigate, ha svelato di aver contratto il Covid-19 al rientro dalle sue vacanze sarde. Sebbene all’esordio della malattia la Michelazzo non avesse presentato alcun sintomo iniziale, in seguito si sarebbe manifestato un peggioramento significativo.

In base a ciò che ha riferito la quarantenne romana, venerdì 28 agosto le sue condizioni fisiche sarebbero aggravate. La Michelazzo è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Gemelli di Roma, dopo delle allarmanti perdite ematiche dalla bocca.

Le dimessioni dal policlinico Gemelli: come sta addesso Eliana

Sul suo profilo ufficiale di Instagram, l’ex agente di Pamela Prati ha scritto un lungo post rivolto ai suoi fan, con il quale ha comunicato le dimissioni. Continuerà la convalescenza nella residenza di sua proprietà a Roma.

“Vi scrivo questo messaggio per tranquillizzarvi. Fortunatamente sto bene, ma non posso negarvi che stamattina mi sono presa un brutto spavento. Ho ricevuto i risultati degli esami che mi hanno fatto e sono tutti buoni, mi hanno detto che fanno parte della prassi di chi ha contratto il virus”

Ha tranquillizzato i suoi 329 mila followers, sottolineando che i sintomi da lei accusati fanno parte del decorso del Coronavirus. Qualora dovessero ripresentarsi perdite ematiche, dovrà ricontattare l’ospedale.

“Devo soltanto stare a riposo e rispettare il mio periodo di quarantena. Qualora dovessero ripresentarsi gli stessi sintomi, dovrò richiamare l’ospedale e provvederanno a curarmi di nuovo. Ci tenevo anche a ringraziarvi anche per i tanti messaggi che mi state mandando, appena sarò meglio provvederò a rispondervi”

La notizia mette fine alle ipotesi su un presunto peggioramento delle sue condizioni di salute. Dovrà trascorrere 14 giorni di isolamento obbligatorio.