Home News Elena Santarelli e il tumore del figlio: ‘Con questo macchinario sarebbe stato...

Elena Santarelli e il tumore del figlio: ‘Con questo macchinario sarebbe stato meglio’: la showgirl parla del periodo della malattia e sensibilizza i fan

CONDIVIDI

Elena Santarelli torna a parlare del tumore che ha colpito il figlio in passato: “ho potuto vedere  in maniera chiara il tumore che aveva colpito Jack”

Elena Santarelli
Elena Santarelli

La showgirl laziale, Elena Santarelli, torna a parlare del tumore del figlio Jack. Il piccolo ha sconfitto la sua malattia quest’anno e l’annuncio è arrivato sui social proprio dalla conduttrice.

Elena Santarelli, la lotta contro il tumore

Il 2017 è stato un anno particolarmente triste per la conduttrice. Elena Santarelli ha scoperto che il suoi primo figlio Giacomo, nato dall’unione con l’ex calciatore Bernardo Corradi, aveva un tumore al cervello. Da quel momento, la conduttrice ha deciso di condividere la battaglia del suoi piccolo con il popolo del web, dimorandosi sempre come una donna forte e determinata nonostante i continui attacchi da parte degli haters.

Pochi mesi fa, la notizia che tutti aspettavano da tempo: Giacomo, dopo circa due anni, ha sconfitto il tumore cerebrale. Elena Santarelli continua la sua propaganda social per la prevenzioni e utilizzo di nuovi macchinari innovativi che potrebbero essere una svolta contro queste malattie.

Il nuovo macchinario contro il cancro

Nel dettaglio, la conduttrice ha condiviso un suo scatto mentre utilizza il nuovo macchinario che permette di analizzare, mediante un sistema di simulazione 3D e di realtà virtuale, il tumore che ha colpito suo figlio:

“[…] Quando nel 2017 venne operato Giacomo l’@ospedalepediatricobambinogesu non era dotato di questo importante macchinario, se ci fosse stato, a prescindere da come sono andate le cose, sarebbe stato molto meglio.

La showgirl laziale ha poi precisato qual è il suo sogno: acquistare quel macchinarlo per il reparto di neurochirurgia. Ecco il messaggio su IG:

Il mio sogno è quello insieme al @progettoheal di acquistarlo per dotare la neurochirurgia”. 

Il suo impegno contro la prevenzione continua e spesso lancia, come è successo in questi giorni, messaggi importanti sui social per la cura del cancro.

https://www.instagram.com/p/B2OvrJ_oc20/?utm_source=ig_web_button_share_sheet