Home Casi Elena Ceste, la figlia Elisa commuove sui social: “Vorrei parlare del mio...

Elena Ceste, la figlia Elisa commuove sui social: “Vorrei parlare del mio dolore”

CONDIVIDI

La primogenita di Elena Ceste, Elisa, rompe il silenzio e parla del suo dolore per la scomparsa della mamma e di una vita diversa da come avrebbe dovuto essere

Elena Ceste, la figlia Elisa rompe il silenzio: "Vorrei parlare del mio dolore"

Abbiamo vissuto tutti da vicino la tremenda storia di Elena Ceste, una moglie e mamma il cui destino non è stato proprio tanto gentile con lei. Oggi Elisa, più grande e consapevole, ha dedicato alla mamma parole che hanno commosso tutti quanti, come riportato da La Repubblica.

La storia di Elena Ceste

Era il 24 gennaio del 2014 quando Elena Ceste venne ritrovata a un chilometro dalla sua villetta di Costigliole D’Asti riversa nel fango – e abbandonata senza pietà. Una mamma e moglie uccisa, senza un apparente motivo mentre si diceva che fosse scappata di casa in quanto innamorata di un altro uomo.

Ma Elena – secondo gli inquirenti –  non è mai uscita da quella villetta e sarebbe stato proprio il marito Michele Buoninconti ad ucciderla. L’uomo è stato arrestato il 29 gennaio 2015 con l’accsa di omicidio volontario e occultamento di cadavere – con la conferma di trent’anni di carcere da parte della Cassazione.

Le parole della figlia Elisa

Elisa è la primogenita di Elena Ceste che quest’anno dovrà affrontare la maturità, contando sull’amore dei suoi fratelli e nonni materni.

Sui social Elisa dedica parole commoventi alla sua mamma portata via brutalmente e troppo presto:

“vorrei parlarti un solo istante e raccontarti il mio dolore”

Spiegandole quello che fa e come vive adesso, seppur con quel vuoto nel cuore che non si placa  –  non andrà mai a scemare. Elisa poi ringrazia i nonni, per aver permesso a lei e ai suoi fratelli di avere una vita molto bella e piena d’amore:

“i miei nonni sono due persone meravigliose”

Evidenziando che senza di loro non sarebbero uniti e forti. Elisa nel suo cuore ha tante domande, ma purtroppo alcuna risposta per sapere il motivo di questa morte così violenta e senza senso.