Home Spettacolo Edoardo Vianello e la figlia tragicamente scomparsa: “Non ho potuto dirle addio...

Edoardo Vianello e la figlia tragicamente scomparsa: “Non ho potuto dirle addio per l’ultima volta”

CONDIVIDI

Edoardo Vianello parla della figlia scomparsa durante il lockdown. Triste e addolorato per la sua perdita rimpiange di non averle dato nemmeno l’estremo saluto.

Edoardo Vianello a Che Tempo Che Fa

Il cantautore romano Edoardo Vianello parla della figlia scomparsa Susanna Vianello a C’è tempo per, nuovo programma televisivo su Rai1 iniziato a Luglio e condotto da Anna Falchi insieme a Beppe Convertini.

Dopo tre mesi dalla morte della radio-speaker il padre, ancora fortemente addolorato, si apre in Tv confidando l’immenso dolore che alberga nel suo cuore e in quello della famiglia.

Il pubblico è commosso dall’intervista toccante, le parole del cantautore dicono tutto.

Edoardo Vianello ricorda la figlia, nemmeno un ultimo addio

Edoardo Vianello e l’ex moglie Wilma Goich piangono la scomparsa della figlia Susanna strappatagli dal cancro.

Faceva la speaker per Radio Italia Anni 60 e lascia un figlio di 23 a piangerla.

Un brutto male l’ha strappata alla vita, la lotta con un tumore aggressivo che non ha sconfitto è terminata nella notte tra il 6 e il 7 Aprile 2020. La donna è morta proprio durante il lockdown in una clinica romana in cui era già ricoverata.

Susanna Vianello radio speaker

Le parole del cantautore durante l’intervista sono di dolore e nostalgia:

Una cosa improvvisa mai immaginata

E continua dicendo: ‘Molto dolorosa, molto personale, ho cercato di non farlo arrivare agli altri, è un dolore mio, lo voglio smaltire da solo con il ricordo di momenti fantastici.’

Tratteneva a stento le lacrime mentre il suo cuore distrutto ricorda di non averle potuto nemmeno dire addio a causa del lockdown: nessuno poteva fare visita ai famigliari in clinica e la figlia è morta senza poter dire addio ai suoi cari.

Vianello con gli occhi lucidi e pieni di amore ricorda di averla vista passare sotto casa nel carro funebre:

E’ stato l’unico momento in cui ho potuto salutarla

Non hanno potuto darle un degno funerale e l’unico momento in cui hanno potuto vederla è stato quando la bara di Susanna è passata sotto casa.

Pensando alla sua perdita accaduta in un difficile momento mondiale a causa della pandemia dichiara:

‘E’ successo in questo grande periodo di incertezza e di grande paura, è stato un accumularsi di sensazioni…. l’idea che stesse crollando tutto e soprattutto non aver potuto partecipare ai suoi momenti, questo è stato molto triste.’

Leggi anche: Lo straziante addio di Andrea Vianello alla cugina Susanna

Vianello conclude l’intervista soffocando il dolore e lasciando riaffiorare un velato sorriso amaro dicendo: ‘Però è dentro al cuore, è lì che la vivo con grande amore’.